Istat: il Pil italiano cresce del 17,3% sul 2020

Siderweb ECONOMIA

Benvenuto nel mondo siderweb. Login. Inserisci qui le tue credenziali di accesso:. . Username Password Ricordami Login Password dimenticata?

Se non sei abbonato e vuoi continuare a leggere la notizia che ti ha portato fin qui, attiva la prova gratuita.

Per sette giorni puoi navigare liberamente e sperimentare tutte le opportunità del sito.

Se preferisci puoi anche acquistare i SiderCrediti un modo semplice e diretto per navigare tutto il sito quando ne hai bisogno. (Siderweb)

Su altri media

Un clima positivo e di miglioramento generale delle prospettive, dunque, su cui però pesano dubbi ed incertezze legate all’andamento della situazione sanitaria Così l’Ufficio economico Confesercenti commenta i dati diffusi oggi da Istat sulle stime preliminari dell’andamento del Pil nel secondo trimestre. (ilMetropolitano.it)

Una crescita sopra le attese, accelerata dal ritorno in zona bianca dell’Italia e dalle riaperture delle attività economiche, come attesta la performance positiva del settore servizi. Un clima positivo e di miglioramento generale delle prospettive, dunque, su cui però pesano dubbi ed incertezze legate all’andamento della situazione sanitaria (AGIMEG)

Inferiore anche il dato della Francia, dove il Pil è salito dello 0,9% contro la crescita zero dei primi tre mesi dell’anno. Se le ultime notizie riguardo i contagi da Covid-19 non sono affatto promettenti, sul lato economico l’Italia vede finalmente aprirsi uno spiraglio di luce. (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

La Germania in questo modo scongiura la recessione dopo la battuta d’arresto di inizio d’anno dovuto alla pandemia. Germania. Positivo anche il Pil tedesco che cresce dell’1,5% rispetto al trimestre precedente. (quoted business)

Redazione Finanza 30 luglio 2021 - 17:14. MILANO (Finanza.com). Sorpresa positiva dal PIL Italia. (Finanza.com)

Secondo la lettura preliminare diffusa oggi dall’Istat, il Prodotto interno lordo (Pil) nel periodo aprile-giugno è aumentato del 2,7% rispetto al trimestre precedente, superando ampiamente le aspettative, e del 17,3% in termini tendenziali (ossia rispetto al secondo trimestre del 2020, caratterizzato dal primo lockdown). (Wall Street Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr