Superbonus 110%: accessibile solo per case riscaldate? Quasi sempre

Edilizia.com ECONOMIA

Leggi anche: “Superbonus 110% possibile se il condominio presenta unità F/3?”

Quasi sempre. Il Superbonus 110% per gli interventi di efficientamento energetico ammette unicamente immobili che possiedono un impianto di riscaldamento?

Vediamo quando il Superbonus 110% è accessibile per le case non riscaldate.

Superbonus 110%: fabbricato non riscaldato per lavori di efficientamento energetico. L’Agenzia delle Entrate torna quindi a parlare dei casi degli immobili senza riscaldamento per i quali si intende usufruire del Superbonus 110%. (Edilizia.com)

Su altri media

Infine, una precisazione: le ricordo che in relazione ai fabbricati rurali, come per tutte le altre unità immobiliare ammesse, per applicare il Superbonus deve sussistere la destinazione residenziale Se le strade ordinarie non fossero sufficienti per risalire al permesso di costruire, le consiglio di rivolgersi a un notaio o professionista del settore, in grado di attivare la procedura corretta. (PMI.it)

Gli interventi di isolamento termico ammessi al superbonus 110%. Il Superbonus 110, ex art.119 del D.L. Uno dei maggiori limiti del Superbonus 110 è l’impossibilità di beneficiarne in riferimento agli interventi di coibentazione delle pertinenze dell’abitazione che non sono riscaldate. (Investire Oggi)

Edifici unifamiliari: i lavori trainanti e trainati del Superbonus. In merito alla regola dei lavori trainanti e trainati, per gli edifici unifamiliari valgono le stesse disposizioni che si applicano ai condomini Questa è una regola ancora valida anche per gli edifici unifamiliari, anche se composti da 3 o 4 unità. (Edilizia.com)

Il caso è stato presentato da un comproprietario di un fabbricato composto da tre unità immobiliari accatastate separatamente, di cui due unità residenziali e un garage. Autore: Redazione. Il calcolo dei limiti di spesa per il superbonus 110 per cento è stato il tema di un interpello presentato all'Agenzia delle Entrate. (idealista.it/news)

Il superbonus 110 spetta anche a coloro che detengono l’immobile oggetto dei lavori in affitto. Potrebbe accadere che, per svariate ragioni, cessazione del contratti di affitto, spostamento per ragioni di lavoro ecc, l’inquilino che sostenuto la spesa per i lavori ammessi al superbonus 110%, sia costretto a lasciare l’appartamento. (InvestireOggi.it)

Nell’ambito delle ristrutturazioni coperte da bonus, la cessione del credito d’imposta rappresenta una valida alternativa all’utilizzo delle detrazioni fiscali spettanti. (varesenews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr