No Green pass, a Roma le manifestanti donano rose alla polizia: gesto di pacificazione

Gazzetta del Sud INTERNO

Al grido di «Noi siamo il popolo, noi siamo la democrazia» un gruppo di donne, che sta manifestando contro il Green pass a Roma al Circo Massimo, si è avvicinato con delle rose in mano alle forze dell’ordine che con i blindati stanno chiudendo gli accessi alla piazza.

«E' un gesto simbolico», dicono le donne.

Un gesto di pace» hanno detto le manisfestanti offrendo le rose agli agenti che hanno accettato e ringraziato. (Gazzetta del Sud)

Su altre fonti

Non ci sono stati scontri nel corso della giornata Prima della manifestazione, le donne presenti hanno portato alcuni fiori alle Forze dell'ordine in segno di pacificazione. (RomaToday)

Il clima è sereno, molto diverso rispetto a quello visto sabato scorso Un gesto di "pacificazione nazionale", hanno spiegato i manifestanti, per calmare sul nascere le acque, prendendo di fatto le distanze dalla guerriglia dello scorso sabato quando una frangia di manifestanti violenti - molti appartenenti o vicini a Forza Nuova - hanno prima assaltato la sede della Cigl per poi scontrarsi con le forze dell'ordine. (Today.it)

I no Green Pass tornano in piazza a Roma dopo la manifestazione e gli scontri del 9 ottobre. Dopo gli scontri del 9 ottobre, nella giornata del 15 i riflettori si spostano nuovamente a Roma per una nuova manifestazione dei no Green Pass. (News Mondo)

Perché il fine settimana più complicato da quando Luciana Lamorgese è ministra dell’Interno non è finito. Oggi Roma sarà una città blindata con uno spiegamento di mezzi a presidio delle sedi e migliaia di uomini. (Corriere della Sera)

A pochi minuti dall'inizio della protesta organizzata da i «Custodi della Costituzione» cominciano, dunque, i battibecchi e le polemiche contro i giornalisti da parte dei manifestanti no green pass che stanno affluendo al Circo Massimo, a Roma, per la protesta organizzata. (ilmattino.it)

IN SEGNO DI PACE I MANIFESTANTI DONANO FIORI ALLA POLIZIA Manifestazione No Green Pass. Le persone previste sono 50mila e il timore è che tra i manifestanti ci siano infiltrati No Pass o di estrema destra (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr