Pegasus, anche Macron nella lista dei probabili spiati. L'Eliseo: «Gravissimo, fare piena luce»

Pegasus, anche Macron nella lista dei probabili spiati. L'Eliseo: «Gravissimo, fare piena luce»
Altri dettagli:
Il Messaggero ESTERI

Martedì 20 Luglio 2021, 19:46 - Ultimo aggiornamento: 20:48. Lo scandalo Pegasus si allarga drammaticamente.

Tra i nomi delle personalità potenzialmente prese di mira anche quello del direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Intanto anche Bruxelles ha avviato le sue verifiche sull'uso del software della Nso per azioni di spionaggio, definendo «inaccettabile» quanto emerso

«Se i fatti emersi dovessero essere confermati, sarebbe ovviamente gravissimo», scrive il palazzo del presidente francese, confermando di fatto le indiscrezioni sul possibile spionaggio ai danni di Macron (Il Messaggero)

Ne parlano anche altri media

C’è molta confusione, oppure queste finte prove di acquiescenza popolare servono gli scopi personali di chi amministrando uno Stato laico, LAICO, utilizza i simboli devozionali per consenso? Altro elemento impensabile in Italia dove come ho raccontato, addirittura si travalica il senso dello Stato laico, molto blando, e si indicono funzioni religiose in uffici fiscali pubblici! (L'Indro)

Le proteste contro l'ipotesi di una stretta per chi non è immunizzato convincono il presidente a frenare su obblighi e multe. I ristoratori non dovranno fare i poliziotti.Poco più di una settimana dopo aver minacciato di rendere la vita impossibile ai francesi non vaccinati, Emmanuel Macron è stato (La Verità)

Secondo quanto rivelato dal Guardian, nel database al centro del progetto Pegasus ci sarebbero anche i numeri del presidente francese Emmanuel Macron e di altri 13 capi di Stato e Capi di Governo. Il presidente Emmanuel Macron dovrebbe incontrarsi questa mattina con il “Consiglio di Difesa straordinario dedicato all’affare Pegasus e alla questione della sicurezza informatica”, ha annunciato il portavoce del governo Gabriel Attal (Il Quotidiano Italiano - Nazionale)

Anche Macron e il presidente sudafricano Ramaphosa nella lista delle 'vittime' del software spia Pegasus

Tra i clienti della società israeliana Nso ci sono undici Stati sotto accusa, oltre all'Ungheria, anche l'Arabia Saudita, Azerbaigian, Bahrein, Emirati Arabi Uniti, India, Kazakistan, Marocco, Messico, Ruanda, Togo (la Repubblica)

Eliseo: sarebbe gravissimo. Eliseo, gravissimo se Macron fosse stato spiato - "Se i fatti dovessero essere confermati, sarebbe ovviamente molto grave": lo scrive l'Eliseo confermando le indiscrezioni sullo spionaggio ai danni del presidente Emmanuel Macron nell'ambito del caso Pegasus. (Tiscali Notizie)

– Anche lo smartphone del presidente del Sudafrica Cyril Ramaphosa sarebbe stato “spiato” dal software Pegasus, sviluppato dall’azienda israeliana Nso Group, e acquistato da una ventina di governi del mondo, al centro di una serie di inchieste internazionali. (Dire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr