Covid, Zaia "si cambino in fretta i parametri o tutto si blocca"

La Provincia di Cremona INTERNO

Si cambino i parametri e lo si faccia in fretta".

Così, al Corriere della Sera, il presidente del Veneto, Luca Zaia, che aggiunge: "Se scattano i provvedimenti basati sui vecchi parametri qui si blocca tutto un'altra volta.

In Veneto in questo momento abbiamo ricoverato solo 6 nuovi pazienti in terapia intensiva e sono perlopiù cinquantenni non vaccinati".

"Per me in zona bianca deve valere un solo parametro: il tasso di occupazione dei posti letto per Covid negli ospedali. (La Provincia di Cremona)

Su altri giornali

Da segnalare anche che ci sono tre nuovi decessi che portano il totale dei lutti connessi al Covid a 11.629. Nelle ultime 24 ore si è registrato un nuovo balzo in avanti dei contagi. I decessi Dati di questa entità non si registravano dalla metà dello scorso maggio. (Corriere della Sera)

"Per me in zona bianca deve valere un solo parametro: il tasso di occupazione dei posti letto per Covid negli ospedali. Si cambino i parametri e lo si faccia in fretta". (Ottopagine)

In Veneto in questo momento abbiamo ricoverato solo 6 nuovi pazienti in terapia intensiva e sono perlopiù cinquantenni non vaccinati”. A ottobre calcoliamo di poter avere almeno l’82% di vaccinati con doppia dose. (Il Faro online)

Lo afferma Luca Zaia, presidente del Veneto in un'intervista al quotidiano 'Il Corriere della Sera' in merito al cambiamento dei parametri per le zone colorate. Il virus c’è, lo scenario però è cambiato e quindi deve cambiare anche il piano di sanità pubblica", conclude Zaia (Adnkronos)

Venezia, 17 luglio 2021 - Altro dato pesante dei nuovi positivi Covid in Veneto, con 424 contagi in sole 24 ore, dopo i 425 della giornata di ieri. Un quadro su cui interviene il presidente del Veneto, Luca Zaia (il Resto del Carlino)

Il rapporto intitolato IDC MarketScape: Worldwide Digital Customer Engagement Solutions for Utilities 2021 Vendor Assessment […]. Il sistema chirurgico Symani® di Medical Microinstruments evita l'amputazione del braccio di una paziente CALCI (Pisa)--(BUSINESS WIRE)--Medical Microinstruments (MMI) SpA, società di robotica dedicata al miglioramento dei risultati clinici per i pazienti sottoposti a microchirurgia, oggi annuncia che il sistema chirurgico Symani® di MMI è stato utilizzato con successo presso l'Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi (Firenze) dal Prof. (ItalyNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr