Arnault conquista anche Etro: ufficializzata la partnership con L Catterton

Arnault conquista anche Etro: ufficializzata la partnership con L Catterton
Yahoo Finanza ECONOMIA

La maison globale del lusso Etro finisce nella mani di Arnault.

Etro è stata assistita da Rotschild & co, PwC TLS, dallo Studio Legale Pedersoli e dallo Studio Guasti – Studio Legale Associato, mentre L Catterton da Bain & Company, PwC Deals, PwC TLS e LMCR / Studio Legale

Secondo i termini dell'accordo, L Catterton Europe acquisirà una partecipazione di maggioranza nella società, mentre la famiglia Etro manterrà una significativa minoranza. (Yahoo Finanza)

Ne parlano anche altre fonti

Nel settembre dello scorso anno Stefano Sassi, ex-Ceo di Valentino, ha iniziato a collaborare con i vertici del gruppo Il gruppo Etro ha infatti bisogno di una iniezione di capitali. (Il Sole 24 ORE)

Contattata da MFF, la società non ha rilasciato alcun commento. Si tratterebbe però di conversazioni preliminari, dal momento che non sarebbe ancora stata presa alcuna decisione definitiva. (MF Fashion)

“Siamo onorati di accogliere un marchio di moda così iconico nella famiglia L Catterton e siamo lieti di collaborare con la famiglia Etro per la prossima fase della sua evoluzione Secondo le indiscrezioni, la famiglia Etro resterà proprietaria di tutti gli immobili strumentali all’attività, tra cui gli store, l’atelier e le varie sedi del gruppo in via Spartaco a Milano. (Pambianconews)

Lusso, Arnault si compra anche Etro: i 4 fratelli pronti a vendere il 60%

Secondo i termini del deal, L Catterton Europe acquisirà una partecipazione di maggioranza nella casa di moda, quota che stando a precedenti indiscrezioni dovrebbe ammontare a circa il 60% del capitale, mentre la famiglia Etro manterrà una significativa minoranza. (MF Fashion)

Lo scorso aprile, L Catterton, nato dalla partnership con Catterton, LVMH e il Gruppo Arnault, ha acquisito Birkenstock e oggi continua ad ampliare il suo portfolio con il marchio milanese. Il fondo di private equity L Catterton, il cui maggiore sottoscrittore è il colosso francese LVMH, ha acquisito il 60% delle quote di Etro, in un accordo che valuta il marchio italiano mezzo miliardo di euro. (MAM-e)

La famiglia resta al 40% con gli immobili (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr