Educatore s’impicca dopo la condanna per maltrattamenti

Si è impiccato, nel giardino di casa sua, un educatore polacco di 52 anni coinvolto nell’inchiesta per i maltrattamenti nei confronti di anziani e disabili ospiti della casa di cura La Consolata di Borgo D’Ale, in provincia di Vercelli. Lo scorso 8 settembre l’uomo, che aveva scelto il rito abbreviato, era... Fonte: altroquotidiano.it altroquotidiano.it
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....