Impatto su Giove. Un oggetto grande decine di metri colpisce il gigante del Sistema Solare

Impatto su Giove. Un oggetto grande decine di metri colpisce il gigante del Sistema Solare
Rai News SCIENZA E TECNOLOGIA

Nel 1994 Giove fu colpito dai frammenti di una cometa, la Shoemaker-Levy 9.

È in orbita intorno a Giove e se fosse nella giusta posizione potrebbe mandarci qualche immagine ravvicinata”

Un oggetto grande decine di metri colpisce il gigante del Sistema Solare Osservata la caduta sul pianeta di un asteroide o di una cometa.

Altri impatti sono stati osservati nel luglio 2009, nell’agosto 2010, nel marzo 2016 e nel maggio 2017. (Rai News)

Ne parlano anche altri media

Se fosse accaduto sulla Terra sarebbe stato un evento disastroso, almeno paragonabile alla catastrofe di Tunguska del 1908“ Impatto asteroide su Giove: all’improvviso il più grande pianeta del sistema solare è stato colpito da un meteorite. (Napoli.zon)

Un altro impatto degno di nota si è verificato 15 anni dopo, quando un oggetto ha creato una “cicatrice” delle dimensioni dell’Oceano Pacifico nell’atmosfera di Giove. Come le lesioni della cometa Shoemaker-Levy 9, anche questa è rimasta a lungo, tanto da mobilitare gli astronomi (MeteoWeb)

“Può solo avere un effetto. Un oggetto misterioso si è scontrato con Giove questa settimana, causando un brillante lampo di luce che è stato raccolto dagli astronomi dilettanti a 382,76 milioni di miglia dalla Terra. (Pianeta Strega)

Piccolo asteroide cade su Giove: un astrofilo brasiliano il primo a registrare il fenomeno - L'Unione Sarda.it

Il progetto DeTeCt stima che ci siano circa 15,6 impatti su Giove ogni anno, o circa uno ogni 23,4 giorni. Qualcosa di enorme ha colpito Giove questa settimana e un astronomo brasiliano dilettante ha puntato la sua macchina fotografica verso il gigante gassoso appena in tempo per catturare l’evento. (La Nuova Gazzetta Molisana)

Questa osservazione, fatta da São Caetano do Sul (Stato di San Paolo, Brasile), è stata confermata da almeno altri due osservatori: Harald Palesci, a Langendorf (Germania), e John Paul Arnolddalla Società Astronomica Lorena (Insalata), a Villey-le-Sec (Francia). (BarSport.Net)

È possibile che gli osservatori astronomici e la sonda america Juno, in orbita attorno a Giove, scandaglino l’atmosfera del pianeta, per trovare traccia dell’impatto. Il pianeta Giove ha da poco superato il punto di massima vicinanza alla Terra, ed è facilmente visibile nelle prime ore della sera, come una stella molto brillante in direzione sud-est (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr