Insulti omofobi su Fb a ragazzo da docente dell'Università di Messina

Insulti omofobi su Fb a ragazzo da docente dell'Università di Messina
La Sicilia INTERNO

"A seguito delle frasi rivolte al ragazzo, che non frequenta l'Ateneo di Messina, ma è originario della città dello Stretto - spiega Giuseppe Ialacqua del gruppo Liberazione Queer+ - ,è stata presentata una formale denuncia ai carabinieri».

A denunciarlo i gruppi Liberazione Queer+ Messina, Link e UDU.

Della vicenda si è occupata anche l’Arcigay di Messina che ha sottolineato: «Abbiamo presentato una denuncia alla polizia postale e anche una segnalazione al Miur e al prefetto di Messina - spiega il presidente Rosario Duca -. (La Sicilia)

La notizia riportata su altri giornali

Pensiamo infatti che se le responsabilità dei reati sono individuali, i contesti entro cui certe vicende prendono forma non siano secondari. Questa vicenda, dunque, costringe la comunità scientifica – che è anche comunità di formazione alla cittadinanza – a riflettere seriamente sui propri limiti e sulle proprie responsabilità. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Frasi pesanti e volgari che hanno spinto il Gruppo Liberazione Queer e l'Arcigay a presentare denuncia ai Carabinieri ed alla polizia postale. Esplode un caso di omofobia all'Università di Messina dopo che un docente dell'Ateneo ha pesantemente apostrofato un ragazzo messinese per alcune sue riflessioni sul cat calling. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Il docente su Facebook ha scritto; “”Fr***o perso”, “Per questo militanza è parlare dei suoi pruriti sessuali”, “Fatelo tornare giù e vedi come lo pestano, tanto a questi piace pure”. – Un docente dell’università di Messina ha insultato su Facebook un ragazzo con orientamenti bisessuali, che aveva pubblicato una riflessione sul “cat-calling”. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Insulti choc e minacce sui social perchè è bisessuale, denunciato un docente dell'Università

Per questo Liberazione Queer+, dopo aver supportato il ragazzo in questione nel denunciare il professore alle autorità competenti, ha deciso di divulgare la vicenda. La condanna del rettore: "Comportamenti inaccettabili". (Today)

Il Magnifico ha incontrato Rosario Duca di Arcigay, che aveva sollevato il problema, invitandolo a consegnare tutta la documentazione che servirà ad accertare i fatti “al fine di attivare l’azione disciplinare“. (Tempo Stretto)

Rincara la dose Alice Borgia di UDU “La violenza di genere è all’ordine del giorno, questo vale per la comunità Lgbtq+ e per tutte le studentesse. E’ la storia di un ragazzo queer bisessuale attaccato con frasi choc da un professore dell’Università di Messina su facebook dopo aver pubblicato sui social una riflessione sul “cat-calling”. (MessinaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr