Euro-dollaro: duro ostacolo in area 1,2255-1,2270

Euro-dollaro: duro ostacolo in area 1,2255-1,2270
Milano Finanza ECONOMIA

Nella giornata di venerdì il cambio Euro/Dollaro (EUR/USD) si è appoggiato a quota 1,21 ed ha compiuto un veloce recupero, con le quotazioni che sono rimbalzate fino a 1,2185.

Nonostante questo rimbalzo la situazione tecnica di breve termine rimane ancora contrastata: da un punto di vista grafico, infatti, solo il breakout della resistenza posta in area 1,2255-1,2270 potrebbe fornire un nuova dimostrazione di forza e aprire ulteriori spazi di crescita. (Milano Finanza)

La notizia riportata su altri media

Previsioni settimanali sul cambio EUR/USD. Il livello attuale è molto delicato per il cambio EUR/USD, perché potrebbe innescare un nuovo ribasso qualora il prezzo riesca a spostarsi appena sotto il livello di 1,2155. (Yahoo Finanza)

Tutti gli occhi sono puntati nella giornata di giovedì 10 giugno con la riunione del Consiglio Direttivo della Banca Centrale Europea (BCE) alle 13.45. Dopo una settimana influenzata dai dati USA, questa volta tocca all’area EURO di rendere i giochi interessanti. (Yahoo Finanza)

Il cambio Euro/Dollaro USA ha aperto a quota 1,2165, riportando un timido +0,07% rispetto alla chiusura precedente, mentre l'Euro/Yen vale 132,954, dopo aver esordito a 133,21. (A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa) (Teleborsa)

Cambio EUR/USD: Rialzo Mancato dopo Ordini Fabbriche Tedesche e Gap Tecnico sotto 1,2155 - fxempire.it

Solo la violazione del supporto in zona 66,5$ potrebbe portare il prezzo verso il test della trendline di medio termine. Una violazione della parte bassa della banda laterale potrebbe condurre il prezzo verso quota 30.000$. (Money.it)

Detto questo, è molto probabile che il mercato veda più volatilità, ma credo che continueremo a vedere anche una mentalità da “buy on the dips” da un punto di vista a lungo termine. L ‘Euro è stato abbastanza instabile nel corso della sessione di trading di lunedì, poiché i trader stanno ancora cercando di capire cosa fare con il dollaro USA. (FX Empire Italy)

Il livello di 1,23, sebbene ancora molto interessante per gli investitori, rappresenta una soglia di prezzo troppo distante per il momento Sotto questo valore si aprirebbe infatti un gap tecnico, verificato nelle ultime settimane, che potrebbe accelerare la contrazione verso a 1,21. (FX Empire Italy)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr