PASQUETTA - Controlli dei carabinieri: compleanno con 13 multe a Gassino

PASQUETTA - Controlli dei carabinieri: compleanno con 13 multe a Gassino
QC QuotidianoCanavese INTERNO

Tra i vari controlli svolti a Gassino, nell’hinterland torinese, i militari sono dovuti intervenire presso una abitazione in cui era in corso una festa di compleanno, organizzata nonostante le restrizioni anti Covid.

er le giornate di Pasqua e pasquetta oltre 500 pattuglie dell’Arma sono state dispiegate in tutta l’area metropolitana torinese dal Comando Provinciale allo scopo di svolgere un’adeguata azione di prevenzione e di contrasto ai principali fenomeni di illegalità e per verificare il rispetto delle norme anti covid. (QC QuotidianoCanavese)

La notizia riportata su altri media

Nelle vacanze di Pasqua altre chiamate dei vicini, altre retate, altre multe. Non era una festa. (La Stampa)

Domenica sono stati 111 i medici, 204 gli infermieri e 176 i volontari impegnati nelle somministrazioni. Più imponente la macchina organizzativa nella giornata di ieri, lunedì dell'Angelo, quando nei 79 centri aperti sono state effettuate 28.600 vaccinazioni. (La Repubblica)

Nel weekend di Pasqua, da sabato 3 a ieri, sono state sottoposte a controllo dalle forze dell'ordine nell'intera area metropolitana di Bari 9.767 persone, 464 delle quali sanzionate per violazione delle norme anti-Covid, quasi la metà (203) a Pasquetta. (SanteramoLive.it)

Mantova, controlli anti-contagio a Pasqua e Pasquetta: 37 le persone multate

Duemilatrecento vaccini tra Pasqua e Pasquetta e altrettanti tra oggi e domani per un totale di 4.600 vaccini Astrazeneca e una cinquantina di seconde dosi Moderna somministrati in quattro giorni, 15 ore al giorno, dal mattino alla sera. (notiziediprato.it)

Nel corso dell’attività sono state identificate 163 persone, di cui 41 con precedenti di polizia, controllati 102 veicoli e contestate nove violazioni al Codice della Strada per mancata copertura assicurativa, mancato utilizzo del casco protettivo e mancata revisione. (NapoliToday)

Anche queste persone venivano tratte in arresto ma associate presso la casa circondariale di Mantova, in attesa di udienza di convalida (La Gazzetta di Mantova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr