Scontri in Birmania | Facebook chiude la pagina dell'esercito | «Ha violato le regole sulla violenza»

Scontri in Birmania | Facebook chiude la pagina dell'esercito | «Ha violato le regole sulla violenza»
Altri dettagli:
Zazoom Blog ESTERI

Dopo il golpe del 4 febbraio scorso, quando la giunta militare ha arrestato Aung San Suu Kyi e preso il potere, nel corso delle ultime settimane, gli Scontri tra manifestanti e militari hanno .

Scontri in Birmania, Facebook chiude la pagina dell’esercito: «Ha violato le regole sulla violenza» (Di domenica 21 febbraio 2021) L’account gestito dall’esercito della Birmania è stato chiuso su decisione di Facebook: una scelta legata al colpo di stato e alla repressione della manifestazioni da parte dei militari che ieri, 20 febbraio, ha portato alla morte di due persone. (Zazoom Blog)

La notizia riportata su altri giornali

Il bando di Facebook è arrivato mentre Internet in Myanmar è stato bloccata per la settima notte consecutiva e all'indomani dell'uccisione di due manifestanti anti-golpe a Mandalay, seconda città più grande del Paese. (La Tribuna di Treviso)

Questa domenica Facebook ha rimosso ufficialmente l’account principale delle forze armate del Myanmar a causa di istigazione alla violenza. Lo ha riferito l’azienda della piattaforma il giorno seguente all’uccisione di due manifestanti da parte della polizia intenta a disperdere la folla. (Yeslife)

Mya Thwate Thwate Khaing, questo il nome della ventenne, era stata colpita con un proiettile alla testa lo scorso 9 febbraio durante una protesta contro il golpe in Birmania a Naypyidaw, la capitale amministrativa. (Corriere del Ticino)

Myanmar, proteste a Yangon nonostante il divieto dei militari

Mya Thwe Thwe Khine, che era ricoverata in condizioni critiche in un ospedale della capitale, è morta nella mattinata ora locale, dopo che – con il permesso della sua famiglia - erano stato staccate le macchine che la tenevano in vita. (La Sentinella del Canavese)

Facebook ha deciso di optare per la chiusura della pagina Facebook dell’esercito del Myanmar per quanto sta accadendo dal 1° febbraio. Facebook ha deciso di chiudere la pagina dell’esercito del Myanmar per la violazione delle regole della piattaforma, come l’incitamento alla violenza. (Computer Magazine)

Migliaia in strada nell'ex capitale contro il colpo di stato. Migliaia di manifestanti si sono riuniti nella più grande città del Myanmar, l’ex capitale Yangon, per protestare contro il regime militare nonostante questo abbia minacciato il possibile uso della forza per fermare le contestazioni (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr