AstraZeneca | 76 reazioni avverse e 19 morti in Inghilterra “Fate attenzione ai sintomi dopo la prima somministrazione”

AstraZeneca | 76 reazioni avverse e 19 morti in Inghilterra “Fate attenzione ai sintomi dopo la prima somministrazione”
Zazoom Blog INTERNO

Nuove polemiche, nuovi timori, una nuova verifica dei dati a disposizione dell’Agenzia Europea del Farmaco

E una nuova conferma sulla sicurezza del L'articolo proviene da Leggilo.org.

Nuove polemiche, nuovi timori, una nuova verifica dei dati a disposizione dell’Agenzia Europea del Farmaco.

AstraZeneca, 76 reazioni avverse e 19 morti in Inghilterra “Fate attenzione ai sintomi dopo la prima somministrazione” (Di giovedì 8 aprile 2021) L’Ema, pur ammettendo l’esistenza di un legame tra la somministrazione del vaccino AstraZeneca e le trombosi rare, ribadisce la sicurezza del farmaco. (Zazoom Blog)

Su altri giornali

“Chi ha posto limiti a 60 anni, chi a 65, chi parla di rischi per le donne, chi no. Ovviamente è l’opposto, specialmente per le fasce più a rischio, e queste esitazioni faranno molto male alla campagna vaccinale (esquire.com)

Il premier, affiancato dal presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli, ha risposto a numerose domande, toccando vari temi. Fuori provincia - Conferenza stampa del premier Draghi nel tardo pomeriggio di oggi. (Città della Spezia)

Come cambia il bugiardino e informazioni sulla seconda dose (Di giovedì 8 aprile 2021) I benefici di AstraZeneca superano i rischi. Ecco la lunga lista degli scienziati… - LaLestofante : RT @alvisepedrotti: Partiamo dalla “premessa”: Ecco le prime cavolate a pag. (Zazoom Blog)

Covid. Per AstraZeneca un percorso ad ostacoli. Dalla mielite alle trombosi. I dettagli

Regioni.it 4043 - 08/04/2021) Dopo la Circolare del ministro della Salute sul vaccino AstraZeneca che consiglia la sua somministrazione soprattutto per gli over 60, il presidente del Consiglio Mario Draghi prepara una conferenza stampa oggi alle 18 per spiegare anche questa nuova impostazione della campagna vaccinale e il suo prosieguo. (Regioni.it)

Le scelte di ieri fanno riferimento a eventi trombotici o tromboembolici in sedi inusuali ma straordinariamente rari: parliamo di 86 casi su almeno 15milioni di vaccinati e la scelta di raccomandare l’uso preferenziale di questo vaccino, approvato oltre i 18 anni di età, risponde all’obiettivo di coprire popolazioni più fragili ed evitare in coloro in cui vi è stato un’incidenza di casi maggiore dell’osservato, cioè i soggetti sotto i 60 anni, le complicanze che fanno riferimento a disturbi della cascata della coagulazione”. (askanews)

Il giorno dopo, l'Aifa approvò a sua volta l'immunizzante con il suggerimento "uso preferenziale del vaccino AstraZeneca in soggetti tra i 18 e i 55 anni". A cominciare da settembre dello scorso anno, quando venne fuori il caso di mielite trasversa in uno dei partecipanti alla sperimentazione. (InfoOggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr