La maestra licenziata per video hard: «Un incubo anche peggiore di quello descritto dai media»

La maestra licenziata per video hard: «Un incubo anche peggiore di quello descritto dai media»
Più informazioni:
Corriere TV INTERNO

La direttrice della struttura è stata condannata a un anno e un mese di reclusione per diffamazione e violenza privata (provvisionale di 7.500 euro).

Io voglio solo poter tornare a fare la maestra d’asilo», ha commentato la ragazza

Mentre è di un anno la pena inflitta alla mamma di una bambina che frequentava l’istituto e alla quale la giovane insegnante era molto legata: la donna è finita sotto accusa per aver divulgato un collage di foto intime. (Corriere TV)

Ne parlano anche altre fonti

La ragazza sostiene che vorrebbe tornare a lavorare, ma non è colpa di questa storia se non ha trovato ancora un lavoro. Io avevo un ottimo rapporto con lei come con le altre maestre: le facevo da mangiare, preparavo le torte e offrivo il caffè prima di iniziare e c’era sempre un momento di conversazione. (La Repubblica)

Revenge porn, la preside: «Sì, dissi alla maestra che non avrebbe neppure pulito i cessi della stazione» (Di sabato 20 febbraio 2021) Dice che con la maestra aveva un ottimo rapporto. Su Repubblica Torino un’intervista alla preside condannata per aver licenziato la maestra vittima del Revenge porn, a Torino. (Zazoom Blog)

“È andata bene, diciamo, adesso vedremo come andrà, per ora sono contenta . Sono soddisfatta. Come persona non mi sento risarcita ma almeno ho la soddisfazione personale che la verità è venuta fuori dopo anni . (Il Fatto Quotidiano)

Tre persone sono state condannate per il caso di revenge porn su una maestra d'asilo

Come riporta PrimaTorino.it. Condannata anche la madre di un’alunna. Lo ha deciso il Tribunale ieri mattina, venerdì 19 febbraio 2021. I legali della giovane insegnate sottolineano l’importanza di dare dei giudizi per le proprie competenze e non per cosa si fa nella propria sfera privata (Prima Chivasso)

Lutto nella scuola monrealese: si è spenta l’insegnante Giovanna Gentile. Alla famiglia di Giovanna Gentile le condoglianze più sentite da tutto lo staff di Monreale News (Monreale News)

Quest'ultimo le aveva condivise con i compagni di calcetto, fra cui il papà di una bimba iscritta all'asilo in cui insegnava la vittima. In abbreviato é stato assolto il papà dell'alunna e marito della donna imputata, mentre un'altra maestra è stata condannata a 8 mesi per violazione della privacy. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr