Dax future: il mercato risale con decisione

Milano Finanza ECONOMIA

Nella seduta di martedì il Dax future (scadenza dicembre 2021) ha compiuto un veloce balzo in avanti ed è risalito verso i 15.800 punti.

Pericoloso solo il ritorno sotto quota 15.150 anche se, da un punto di vista grafico, soltanto il cedimento del sostegno, grafico e psicologico, dei 15.000 punti potrebbe provocare una nuova inversione ribassista di tendenza.

Nonostante questo rimbalzo la situazione tecnica di breve periodo rimane ancora contrastata: un nuovo allungo dovrà infatti affrontare una prima barriera in area 15.900-15.910 punti. (Milano Finanza)

Se ne è parlato anche su altre testate

Oggi, il setup per il momento ferma il rialzo dei mercati azionari. Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 4.187. (Proiezioni di Borsa)

Giornate molto particolari con continui capovolgimenti di fronte e operatori costretti a incessanti azioni di ricopertura di gamma a causa dei pochi giorni mancanti alla scadenza dei contratti Dicembre. (Investing.com)

Pericoloso il cedimento di quest’ultimo livello in quanto potrebbe innescare un’ulteriore flessione verso quota 14.920 prima e in area 14.820-14.810 in un secondo momento. La tendenza di breve termine rimane quindi negativa: un ulteriore cedimento può spingere i prezzi verso i successivi sostegni grafici situati a quota 4.020 prima e in area 4.005-4. (Milano Finanza)

Rialzi duraturi solo con una chiusura settimanale superiore a 4.187. Domani scadrà un potente setup annuale sui mercati internazionali. Di seguito la mappa dei prezzi per mantenere il polso della situazione:. (Proiezioni di Borsa)

Da oggi inizieremo ad analizzare i flussi monetari sulla prossima scadenza trimestrale, Marzo, in quanto sulla Dicembre gran parte dei giochi sono ormai fatti. Di contro le call vengono chiuse e rollate più in alto. (Investing.com)

Nella seduta di lunedì il Dax future (scadenza dicembre 2021) si è appoggiato a quota 15.150-15.145 ed è risalito con una certa decisione verso i 15.400 punti. Nonostante questo rimbalzo la situazione tecnica di breve periodo rimane ancora contrastata: da un punto di vista grafico, infatti, solo un allungo oltre quota 15.500 potrebbe fornire un segnale di forza. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr