Auto, Bruxelles valuta stop vendita benzina e diesel al 2035

Energia Oltre ECONOMIA

Il 2035 potrebbe essere l'anno in cui diremo addio all'acquisto di auto benzina e diesel. Secondo alcune indiscrezioni, nel pacchetto clima del 14 luglio, la Commissione europea starebbe pensando di programmare lo stop alle vendite delle auto a trazione tradizionale. La soluzione sarebbe approvata dall'Agenzia internazionale per l'Energia, che sostiene che per raggiungere la neutralità climatica al 2050 'tutte le nuove auto immesse sul mercato globale dovranno essere a emissioni zero entro il 2035 e i produttori europei hanno bisogno

(Energia Oltre)

Ne parlano anche altri media

I blocchi di traffico per i diesel Euro 4 a Roma, invece, coinvolgono principalmente la ZTL con orari che variano in base alla qualità dell’aria In Piemonte i diesel Euro 4 possono circolare liberamente sino all’innalzamento delle poveri sottili, in particolare nella stagione invernale quando il blocco arriva più rapidamente. (Virgilio Motori)

Se lo si spegne o lo si tiene in efficienza, il risparmio può essere di circa il 10% di carburante I consigli per risparmiare carburante. Risparmiare sui rifornimenti di carburante è possibile. (Quotidiano Motori)

L’Associazione dei consumatori (Codacons) tramite Carlo Rienzi spiega che:. “Oggi la benzina costa il 16,1% in più rispetto allo stesso periodo del 2020, mentre per il gasolio si paga il 15,1% in più (I-Dome.com)

Benzina e diesel toccano infatti livelli record. Per un’auto di media cilindrata, il costo per un rifornimento completà salirà di 85 euro per la benzina e di 78 euro per il gasolio (ilovepalermocalcio.com - Il Sito dei Tifosi Rosanero)

Il ministero dello Sviluppo Economico ha infatti pubblicato i dati settimanali con i prezzi del carburante e l’aumento sembra palese. Unione Nazionale Consumatori, infatti, sostiene che in 5 mesi il pieno di benzina è aumentato di 8,20 euro e quello del diesel 7,29 euro. (Investire Oggi)

Secondo le indiscrezioni riportate da diversi media a Bruxelles, infatti, la proposta dell'esecutivo Ue potrebbe non fermarsi a fissare i target di riduzione delle emissioni di CO2 per il 2030. Per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050 secondo quanto indicato dall'Agenzia Internazionale per l'Energia tutte le nuove auto immesse sul mercato globale dovranno essere a zero emissioni entro il 2035, ha spiegato il presidente della Commissione ambiente dell'Europarlamento Pascal Canfin. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr