Covid, cambia il conteggio dei ricoveri: la zona arancione in Sicilia potrebbe slittare ancora

Giornale di Sicilia INTERNO

Se la decisione sarà effettiva, il bollettino conterrà un nuovo campo che indica i "pazienti Covid ricoverati per cause diverse": finchè le nuove regole non scatteranno, saranno elencati nelle note generali.

Una modifica delle regole nel conteggio dei malati di covid e dunque nel bollettino quotidiano è comunque allo studio.

Tra i dati segnalati questa settimana, raddoppia il numero di nuovi casi Covid non associati a catene di trasmissione (649.489 contro 309.903 della settimana precedente)

La Sicilia resta in zona gialla. (Giornale di Sicilia)

La notizia riportata su altre testate

Sassari: senza zona filtro e nessuna aerazione, pazienti covid in reparto. “Il contagio sta correndo veloce, mentre purtroppo, la macchina dell’emergenza arranca e mostra segni di evidente perdita del controllo” (Sardegna Reporter)

Negozi. In zona arancione possono accedere ai negozi che vendono beni o servizi alla persona tutti i cittadini, a prescindere se abbiano o meno il Green Pass o il Super Green Pass. Dal 10 gennaio, per palestre, piscine e spogliatoi serve il green pass rafforzato. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Oggi la Regione la certifica: ecco perché mi sono assunto la responsabilità delle ordinanze del 31 dicembre e del 13 gennaio». «Per 12 comuni del trapanese era nell’aria dal 28 dicembre e poi, nei fatti con formale nota ASP del 7 gennaio, estesa anche agli altri. (Telesud)

Altri 92 Comuni siciliani in zona arancione, ora sono 138. Ecco cosa cambia: le nuove regole e le restrizioni

Altri 92 Comuni in "zona arancione" da sabato 15 a mercoledì 26 gennaio. Per tutte le informazioni in merito alle misure previste è possibile consultare le Faq diffuse dal ministero della Salute (AgrigentoNotizie)

Già sforati due dei tre parametri per il passaggio di colore: l’incidenza settimanale dei casi (superiore a 500 ogni centomila a fronte della soglia di 250) e l’occupazione dei reparti ordinari da parte dei pazienti Covid, che ieri è arrivata al 31 per cento (il tetto è il 30). (La Repubblica)

È vietato l'accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (tranne alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi) Si tratta di:. Nove Comuni della provincia di Agrigento: oltre al capoluogo, anche Raffadali, Santa Margherita di Belice, Siculiana, Favara, Grotte, Santo Stefano Quisquina, Alessandria della Rocca, Porto Empedocle. (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr