MotoGP | Quartararo, sfottò social dopo la penalità

MotoGP | Quartararo, sfottò social dopo la penalità
FormulaPassion.it SPORT

Durante un momento di pausa dei test MotoGP svoltisi oggi sul tracciato catalano, Quartararo si è infatti fatto fotografare in pantaloncini e a torso nudo sulla sua M1.

79 giri completati e per fortuna nessuno mi ha visto guidare”, il messaggio di Quartararo, accompagnato da una faccina che ride.

“Buon test oggi.

Secondo una folta corrente di pensiero infatti, il pilota della Yamaha sarebbe stato meritevole della bandiera nera

A tornare in maniera goliardica e provocatoria sull’episodio infatti, è stato lo stesso centauro francese di casa Yamaha. (FormulaPassion.it)

Ne parlano anche altri giornali

Sono saltati fuori i nomi di Ducati e Suzuki, ma sono certo che altri team abbiano fatto questa stessa riflessione. Non fai una protesta, ma vuoi sapere cosa succede, è normale", spiega Tardozzi a Sandro Donato Grosso (Sky Sport)

L’australiano paga 25 punti di ritardo da Quartararo e il piemontese due in più. È settimo il vincitore del GP di Catalogna, Miguel Oliveira, a 61 punti di ritardo dal primo (Motosprint.it)

7 Giugno 2021. Impegnato nel lunedì di test nello stesso circuito che lo ha visto protagonista del discusso episodio della tuta, Fabio Quartararo ha ammesso di aver meritato la penalizzazione. "La penalizzazione per il taglio della curva è stata ingiusta, perché avevo già perso parecchio, stavo cadendo. (Sportal)

MotoGP | Quartararo ammette: “Ero da bandiera nera”

Il fatto che le opinioni dei piloti stessi vadano in entrambe le direzioni rende ancora più difficile trarre delle conclusioni. Alla fine del Gran Premio, Quartararo ha incontrato l'Alpinestars, la marca che gli fornisce tutto l'equipaggiamento. (Motorsport.com Italia)

Rischi e polemiche non mancano a Barcellona, a cominciare dalla Moto3: una gara con tante manovre al limite, fino all'ultimo giro. Dalla terra al cielo. Miguel Oliveira nelle prime 5 gare della stagione aveva raccolto la miseria di 9 punti. (Sky Sport)

Casey Stoner su Twitter aveva preso subito posizione sottolineando che El Diablo era da bandiera nera. Non voglio fare commenti su qualcuno in particolare, ma questo weekend ho visto come sono fatte veramente certe persone” (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr