MotoGP GP Jerez, Warm Up: Viñales al top, cadono Márquez ed Espargaró

MotoGP GP Jerez, Warm Up: Viñales al top, cadono Márquez ed Espargaró
Corse di Moto SPORT

Per quanto riguarda i tempi, in MotoGP è Maverick Viñales a chiudere davanti a tutti, seguito da Johann Zarco e Fabio Quartararo.

Il warm up MotoGP. Ultima sessione utile per operare gli ultimi aggiustamenti in vista della corsa.

I warm up Moto3 e Moto2. Giornata che inizia con la classe minore e Carlos Tatay al comando della classifica dei tempi

Maverick Vinales al top nel warm up MotoGP davanti a Zarco e Quartararo, altri quattro incidenti a referto. (Corse di Moto)

Se ne è parlato anche su altri media

Non sono contento per la mia posizione in griglia, ma resto fiducioso per la gara”, la chiosa del fuoriclasse di Cervera. E, dopo le qualifiche chiuse al 14° posto, l’otto volte iridato ha deciso di tornare sull’accaduto. (TIMgate)

Ancora una volta il Dottore è chiamato a una gara di rimonta: scatterà dalla diciassettesima posizione in griglia di partenza. “Dovevo provare due cose ma si è verificato un piccolo problema a una delle moto, quindi abbiamo fatto un po’ fatica – ha sottolineato -. (Sportal)

«Quando spingi al massimo pensi solo a quello e non certo ai rischi - le parole dell'iberico - Non ricordo esattamente cosa sia successo, ma una volta arrivato in ospedale stavo già meglio. Marc Marquez ha vissuto un sabato di paura e ansia: prima il tonfo violentissimo, poi la visita in ospedale e infine le qualifiche (lo spagnolo partirà 14esimo). (Ticinonline)

MotoGP | Razali: “Rossi non è lento, ma i giovani vanno più forte”

Fenati 3° 11:37 - 2 mag 2 giri alla fine — Oncu sempre davanti ma deve guardarsi le spalle. Schrotter (Ger – Kalex), +17.152 13:02 - 2 mag Dominio di Diggia — Fabio trionfa per la prima volta in Moto2. (La Gazzetta dello Sport)

Detto dell'ottavo tempo di Bagnaia, la top 10 si completa con l'Aprilia di Aleix Espargaro, unico tra i primi ad ottenere il suo tempo con due gomme soft, e con Alex Marquez Quartararo questa volta si è accontentato del terzo tempo, ma staccato di appena 111 millesimi e con un passo davvero niente male. (Motorsport.com Italia)

Abbiamo fatto del nostro meglio per dargli velocità e continueremo a farlo”, ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport MotoGP il numero uno del team Yamaha Petronas Razlan Razali “Valentino non va male, ma i giovani vanno più forte. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr