Mercato auto, senza incentivi lo Stato perde 2,5 miliardi solo di IVA

Mercato auto, senza incentivi lo Stato perde 2,5 miliardi solo di IVA
Motor1 Italia Motor1 Italia (Economia)

Non una voce sola, ma tutta la filiera auto grida ancora una volta al governo che per far ripartire il settore servono interventi mirati.

Senza tutto questo, il mercato auto 2020 si stima che chiuderà con 500.000/600.000 unità in meno rispetto all’anno precedente, determinando un mancato gettito IVA di circa 2,5 miliardi di euro.

Su altre testate

Tra le misure vi sono anche nuovi fondi destinati all’ecobonus per incentivare i cittadini ad acquistare veicoli a mobilità sostenibile. Ecco allora una lista di modelli di automobili che rispettano tali requisiti. (InvestireOggi.it)

Ai 100 milioni l’acquisto di autoveicoli con meno di 60 g/km di emissioni di CO2 se ne aggiungono altri 200. La questione della terza fascia di incentivi resta dunque sul tavolo, e non è escluso che possa rientrare fra gli emendamenti in discussione in Parlamento. (Motori.it)

Sempre secondo le voci raccolte dal quotidiano tedesco ci sarebbero ancora discussioni per quanto riguarda le tipologie di auto che potranno beneficiare degli incentivi. (Motor1 Italia)

le Berline — Hyundai Ioniq Electric, Nissan Leaf, Tesla Model 3, Volkswagen ID.3. i SUV e i Crossover — Peugeot e-2008, Ds 3 Crossback, Mazda MX-30, Kia e-Soul. Ecobonus da 1.500 a 2.500 euro: i modelli inclusi — La fascia di veicoli con emissioni da 21 a 60 g/km riguarda le ibride: mild-hybrid, full-Hybrid e plug-in hybrid. (La Gazzetta dello Sport)

Secondo i dati Aci relativi al 2019 su un parco circolante di 39.545.232 vetture, le auto elettriche sono 22.728. Le associazioni si dicono deluse dalle misure contenute nel dl Rilancio. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti