Borse europee in rosso, a Milano in testa Leonardo. Il Brent ai massimi dal 2014

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Alla vigilia seduta volatile per Wall Street. . Alla vigilia altra seduta molto volatile a Wall Street

Quasi tutti i comparti perdono terreno, con l'automotive che segna una delle performance peggiori.

In rialzo anche il rendimento del BTp decennale benchamrk all'1,40% da un'ultima posizione all'1,36% del riferimento precedente.

Loading. Spread sale a 144 punti, Brent ai massimi dal 2014. In rialzo lo spread tra BTp e Bund sul mercato telematico secondario Mts dei titoli di Stato europei. (Il Sole 24 ORE)

Se ne è parlato anche su altri giornali

In flessione Francoforte (-1,7%), Parigi (-1,5%), Milano e Madrid (-1,3%) e Londra (-1,1%). I listini risentono anche dell'aumento del prezzo del petrolio e del gas. (Tiscali.it)

Questo dovrebbe compensare il previsto calo del PIL tedesco nel trimestre, che dovrebbe essere confermato nel corso della giornata. Intanto, i scendono dello 0,1% a 1.791,50 dollari l’oncia, mentre la coppia si attesta ad 1,1124, giù dello 0,2% (Investing.com)

Nel lusso Ferragamo scivola del 4,6% dopo avere riportato, ieri a mercato chiuso, risultati sui ricavi 2021 in linea con il consensus. Tra i titoli in evidenza:. Tra i bancari, in correzione in tutta Europa, Unicredit perde l'1,3% nel giorno dei conti. (Notizie - MSN Italia)

Fon. (RADIOCOR) 28-01-22 18:30:47 (0646) 3 NNNN Bce protagonista nella prossima settimana (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, - La settimana appena conclusa e' stata segnata dalla conferenza stampa di Jerome Powell, che ha dato indicazioni di una politica monetaria piu' aggressiva delle attese da parte della banca centrale americana, ed e' stata caratterizzata dal rafforzamento del biglietto verde Usa (Euro/dollaro -1,6%), da un allungo dei prezzi del petrolio (+3% circa sia il Brent sia il Wti) e da un calo generalizzato dei listini azionari: Amsterdam e' stata la peggiore (-2,5%) mentre Londra ha limitato il passivo allo 0,4%. (Borsa Italiana)

Nonostante i rialzi sulle piazza asiatiche, Wall Street ha fatto registrare repentini cambi di direzione nelle ultime sedute, con l’indice S&P 500 che cede il 10% dal record del 3 gennaio. Borse Ue deboli, a Piazza Affari scatta UniCredit. (Investing.com)

Francoforte è il listino azionario più pesante e segna un calo del 2,2%, Parigi e Amsterdam cedono il 2,1%, Madrid l’1,9% mentre Londra è in ribasso di un punto percentuale e mezzo. – Si amplia la corrente di vendite sulle Borse europee e Milano ha toccato un ribasso del 2% con l’indice Ftse Mib. (Icona News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr