La doppia mossa di Bergoglio su Curia e porporati

La doppia mossa di Bergoglio su Curia e porporati
AGI - Agenzia Italia ESTERI

Il secondo l’attribuzione al tribunale ordinario della giurisdizione in materia delle cause penali ai porporati.

Conclude la riflessione così, Bergoglio: “Se accade una cosa del genere tu, non sarai più il pastore, vicino al popolo: sentirai solo di essere un'eminenza".

Per il resto cambia parecchio, per chi sente di essere solo un’eminenza e non più un pastore

Vescovi e cardinali andranno a presentarsi non più alla Cassazione, ma alla normale istanza di primo grado. (AGI - Agenzia Italia)

Ne parlano anche altre testate

"Abbiamo chiacchierato un po' - si legge ancora nella denuncia - gli altri hanno fumato e bevuto, io non ho bevuto né fumato". Lì, con un'amica, incontra i quattro giovani di Genova, tra cui il figlio di Grillo, e iniziano a ballare. (Yahoo Notizie)

C’è, infine, una novità che riguarda tutti i dipendenti della Curia romana, dello Stato della Città del Vaticano e degli enti collegati: il divieto di accettare, in ragione del proprio ufficio, “regali o altre utilità” di valore superiore a 40 euro (LA NOTIZIA)

Il Rosario di Papa Francesco del 1° maggio: diretta, orario e dove seguire. Papa Francesco aprirà e chiuderà ogni preghiera insieme ai fedeli di tutto il mondo, da un luogo significativo della Città del Vaticano. (L'Occhio)

San Francesco di Paola, Spirlì: “Ci aiuti a superare la pandemia”

Papa Francesco: modificato l’ordinamento giudiziario. Nuovo Motu proprio di Francesco che modifica l’ordinamento giudiziario dello Stato della Città del Vaticano. Papa Francesco pregherà il Rosario per invocare la fine della pandemia, 1° maggio: ecco dove seguirlo in TV. (Papaboys 3.0)

Papa Francesco reciterà il Rosario per invocare la fine della pandemia da Covid-19, in diretta dalla Basilica di San Pietro, sabato 1 maggio alle ore 18:00. Il 1° e il 31 maggio sarà Papa Francesco ad aprire e chiudere la preghiera, presso la Madonna del Soccorso all'interno della Basilica di San Pietro e presso la Cappella Gregoriana dove sono conservate le reliquie di San Gregorio di Nazianzeno. (Tv Fanpage)

Una giornata di grande devozione nei confronti del Santo calabrese più conosciuto e amato nel mondo». Al nostro Santo, oggi, porgiamo una preghiera affinché ci aiuti a superare le onde di questa situazione sanitaria e ci porti, finalmente, in un lido sicuro. (Corriere di Lamezia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr