Venerdì la firma del Trattato del Quirinale tra Italia e Francia - MilanoFinanza.it

Venerdì la firma del Trattato del Quirinale tra Italia e Francia - MilanoFinanza.it
Milano Finanza INTERNO

Alla voce «Affari europei» si parlerà di completamento dell'Unione bancaria e di riforma dell'Eurozona, nonché di coordinamento nelle discussioni sugli aiuti di Stato e creazione di nuove risorse proprie

Il 25 e il 26 novembre il premier Mario Draghi incontrerà a Roma il presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron.

Venerdì sarà invece siglato l'intesa bilaterale per una cooperazione rafforzata, cui seguiranno dichiarazioni congiunte alla stampa a Villa Madama. (Milano Finanza)

Su altre testate

L'intesa che Mario Draghi e Emmanuel Macron andranno a ufficializzare venerdì mattina è destinata a cambiare gli equilibri in Europa. poche ore dalla firma, le diplomazie sono ancora al lavoro per finalizzare gli ultimi ritocchi del "Trattato fra la Repubblica francese e la Repubblica italiana per una cooperazione bilaterale rafforzata". (La Repubblica)

Il centrodestra si divide. Il 21 novembre, il Corriere della Sera ha ricostruito quella che dovrebbe essere la composizione del “trattato del Quirinale”. (Pagella Politica)

Costa sud dove i focolai di guerra sono sempre più vivi, dalla Libia, alla questione israelo-palestinese, al Libano, alla Siria TRATTATO DEL RINALE/ "Non si sa nulla perché è l'ultima privatizzazione del ’92". (Il Sussidiario.net)

Acciaierie d’Italia. File per le poche docce funzionanti, ascensori guasti e igiene scarsa. Usb: “Lavoratori trattati come bestie”

Claudio Borghi (Lega) "il Trattato del Quirinale italo - francese serva a spezzare l'egemonia tedesca in Europa, altrimenti è negativo". (ASI) Roma - Il presidente francese Macron, sarà per una visita ufficiale in Italia giovedì 25 e venerdì 26 novembre 2021 per incontrare Papa Francesco in una udienza privata e per firmare col Presidente Mattarella il segreto "Trattato del Quirinale". (Agenzia Stampa Italia)

Martin Schulz: "Bene l'intesa tra Francia e Italia, ma ora serve un grande accordo a tre con Berlino" dalla nostra corrispondente Tonia Mastrobuoni. L'ex leader dell'Spd, compagno di partito del prossimo cancelliere tedesco Olaf Scholz, commenta "il segnale positivo" che arriva dal Trattato del Quirinale. (La Repubblica)

Capita spesso inoltre che si blocchi la caldaia nel bel mezzo della doccia, indispensabile per rimuovere eventuali tracce di polveri nocive. Usb chiede non solo all’azienda, ma anche allo Stato, il ripristino di condizioni dignitose di sicurezza e igiene a tutela dei lavoratori. (Tarantini Time)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr