La previsione di Bassetti: Covid terza causa di morte in pandemia, ma adesso cambierà tutto

La previsione di Bassetti: Covid terza causa di morte in pandemia, ma adesso cambierà tutto
Virgilio Notizie INTERNO

Secondo gli esperti statunitensi, il Covid diventerà nei prossimi anni la settima causa di morte negli Usa, con circa 100 mila vittime ogni anno

Tumori (anche in questo caso dai 600 mila ai 700 mila morti all’anno).

Malattie respiratorie.

Il Covid diventarà una delle tante cause di morte al mondo man mano che il virus diventerà endemico in tutto il mondo.

(Virgilio Notizie)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Lei dirige la Clinica di malattie infettive al San Martino di Genova, com' è la situazione nel suo reparto? Matteo Bassetti linciato dai gay, cosa sta succedendo: un vergognoso delirio. Mi pare di capire che non abbia risposto: "No, per carità, io no". (Liberoquotidiano.it)

Il noto infettivologo fa notare da inizio anno che circa il 40% di coloro che nei bollettini giornalieri vengono classificati come “decessi Covid” in realtà sono pazienti già gravemente malati o ricoverati per altri motivi di salute e al tempo stesso positivi dopo il tampone. (StrettoWeb)

Balza agli occhi però - prosegue - che la mortalità per altre malattie respiratorie (che normalmente sono tra il terzo e il quarto posto) sia stata incredibilmente bassa nello stesso periodo. (Adnkronos)

Bassetti: "Io ministro? Sarei orgoglioso"

Questi pazienti se e quando muoiono vengono classificate come decessi Covid. Si tratta di un andamento fisiologico della curva sinergica tra nuovi casi positivi e morti con positività (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Finché non si cambierà il modo di definire i decessi Covid continueremo ad avere numeri a 3 cifre. Nei bollettini ufficiali, vengono conteggiati come "ricoveri per covid" anche i ricoverati per altre patologie che hanno un tampone positivo. (ilmessaggero.it)

Intervistato da Libero, Bassetti non si spiega come sia possibile che con il calo dei contagi stiano invece aumentando, o comunque non diminuendo, le vittime. Che sia Matteo Bassetti o qualcun altro, amen. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr