Borsa: Europa cauta in attesa inflazione Usa, Milano +0,3%

Borsa: Europa cauta in attesa inflazione Usa, Milano +0,3%
Altri dettagli:
MPS
Tiscali.it ECONOMIA

- MILANO, 14 SET - La Borsa di Milano resta sempre un passo avanti rispetto alle altre Piazze europee caute, così come i future su Wall Street, in attesa del dato sull'inflazione Usa.

Sul listino sempre in luce Stm (+1,5%), Stellantis (+1,47%) e petrolifero Eni (+1,18%) con il wti vicino ai 71 dollari al barile.

Tra le altre Piazze Londra cede lo 0,43% mentre Il numero di posti di lavoro vacanti nel Regno Unito segna un nuovo record superando il milione

Il Ftse Mib scende sotto i 26mila punti ma resta in rialzo (+0,29%). (Tiscali.it)

Ne parlano anche altri giornali

A livello mensile il dato core è salito dello 0,1%, meno del +0,3% stimato, dopo il +0,3% di luglio e al minimo dal febbraio scorso Escluse le componenti più volatili rappresentate dai prezzi dei beni energetici e alimentari, l'indice dei prezzi al consumo core è salito del 4% su base annua, meno del +4,2% atteso e meno anche del +4,3% di luglio. (Yahoo Finanza)

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. (Borsa Italiana)

Positiva la gran parte delle banche, a iniziare da Banco Bilbao (+1,6%), Bank of Ireland (+1,5%) e tra quelle d'affari Mediobanca (+1,3%), con eccezioni come Hsbc (-0,9%) e Credit Agricole (-0,8%). Nell'estrattivo titoli in rosso, a cominciare da Anglo American (-2,6%), nell'acciaio, dove si registrano perdite, picco in basso per Evraz (-3%) (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Borsa Usa in calo, incertezza su tassazione compensa allentamento timori inflazione Da Reuters

(Tradotto da Agnese Stracquadanio in redazione a Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi) Anche le aspettative di inflazione nei prossimi tre anni sono salite, a una mediana del 4,0%. (Investing.com)

Sul mercato valutario, l'euro vale 1,182 dollari (da 1,1821 ieri sera) e 129,63 yen (da 129,88). E' in rialzo il petrolio, anche se sotto I massimi di giornata: il wti, contratto di ottobre, passa di mano a 70,65 dollari al barile, in progresso dello 0,22% (Borsa Italiana)

Tuttavia l'inflazione dei prezzi al consumo è ancora a livelli alti Anche la rilevazione di luglio ha mostra un leggero rallentamento nell'aumento dei prezzi. (Investing.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr