Vialli: «Il cancro è un compagno di viaggio indesiderato, spero si stanchi di me» - ilNapolista

Vialli: «Il cancro è un compagno di viaggio indesiderato, spero si stanchi di me» - ilNapolista
IlNapolista SPORT

Il cancro è un compagno di viaggio indesiderato, ma devo andare avanti, viaggiare a testa bassa senza mollare mai, sperando che si stanchi e mi lasci vivere ancora per tanti anni.

Sono stato un giocatore e un uomo forte e vulnerabile.

A Sogno Azzurro, Gianluca Vialli ha parlato della sua battaglia contro il cancro.

“Sono stato un giocatore e un uomo forte ma anche fragile e penso che qualcuno possa essersi riconosciuto. (IlNapolista)

Su altre testate

Lui è un compagno di viaggio indesiderato, ma devo andare avanti, viaggiare a testa bassa, senza mollare, sperando che un giorno si stanchi e mi lasci vivere serenamente gli anni che ho davanti” Nel corso di “Sogno azzurro”, la docu-fiction in quattro puntate che accompagnerà gli azzurri agli Europei, Gianluca Vialli è tornato a parlare della sua malattia. (Sportal)

Gianluca Vialli la sua partita più difficile per battere il tumore. Grazie Gianluca, anche e soprattutto a nome di coloro che, come te, hanno accanto questo orribile compagno di viaggio (Ck12 Giornale)

Gianluca Vialli ha raccontato la sua dura esperienza contro il cancro a "Sogno Azzurro", la docu-serie di Rai1 sulla Nazionale impegnata tra pochi giorni agli Europei di calcio. Vialli racconta la malattia: "Spero che il cancro si stanchi di me". (Today.it)

Vialli racconta il suo viaggio con il cancro, ‘compagno indesiderato’: “E’ più forte di me”

Per la prima volta le porte di Coverciano saranno aperte al pubblico, per seguire gli allenamenti, le trasferte, le emozioni dello spogliatoio e le gioie sul campo Ricordo che la prima volta insieme mangiammo e parlammo della Samp. (Corriere della Sera)

Ma in sua difesa c’è un ex Roma. “Indossare la maglia azzurra e rappresentare l’Italia «credo sia un onere e un onore. (Solonotizie24)

“Il cancro è un compagno di viaggio indesiderato, però non posso farci niente Gianluca Vialli è tornato a parlare del suo tumore al pancreas: “È un avversario molto più forte di me, non posso farci niente“, ha dichiarato, raccontando come è riuscito ad affrontarlo. (Leggilo.org)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr