Conferenza delle Regioni, Bonaccini lascia la guida. Fedriga in pole per la successione

Conferenza delle Regioni, Bonaccini lascia la guida. Fedriga in pole per la successione
LA NAZIONE INTERNO

A quanto si apprende sul suo nome sarebbe stato raggiunto un accordo durante una conferenza straordinaria convocata in serata

Bologna, 8 aprile 2021 - Domani la Conferenza della Regioni e della Province autonome eleggerà un nuovo presidente e un nuovo vicepresidente.

Sarà molto probabilmente Massimiliano Fedriga, governatore leghista del Friuli Venezia Giulia, il nuovo presidente della conferenza delle Regioni. (LA NAZIONE)

Su altre testate

L’Emilia Romagna dopo quattro settimane in rosso spera di tornare all’arancione (riaprirebbero negozi, parrucchieri e centri estetici, ancora chiusi bar e ristoranti). “Non ve lo prometto perché non ho i numeri ultimi che il governo ci fornirà giovedì 8 aprile – avverte Bonaccini – Può darsi si sia rossi ancora la prossima settimana, arancioni quella dopo, ma in questo momento non posso escludere nulla”. (Libertà)

'Le vostre parole sono di conforto', assicura in videocollegamento con i vertici regionali di Confesercenti Episodio che ha fatto scattare misure di maggiore protezione per il governatore e la sua famiglia. (La Pressa)

Con il coordinamento svolto presso la Conferenza della Regioni ha dimostrato una grande capacità di ascolto e dialogo, riuscendo sempre a costruire posizioni condivise, anche tra chi esprime sensibilità politiche differenti» (News Rimini)

Bonaccini: “Ultimo giorno da presidente della Conferenza delle Regioni”

Per parte mia penso che gli incarichi si ricoprano protempore e nell'interesse anche di chi la pensa diversamente da te. Sul suo nome - secondo indiscrezioni trapelate da più fonti - sarebbe stato raggiunto un accordo durante la conferenza straordinaria che si è svolta nella tarda serata di ieri. (Il Friuli)

"Non si deve mollare, anzi si moltiplicano gli sforzi", assicura Bonaccini, ringraziando Confesercenti per la solidarietà ricevuta. A dirlo il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, dopo il pacco "di protesta" contro le restrizioni imposte dal covid recapitato nella sua abitazione di Campogalliano. (BolognaToday)

Domani infatti sarà eletto il suo successore, dopo un mandato del governatore emiliano che durava dalla fine del 2015. Oggi è stato l’ultimo giorno di Stefano Bonaccini alla guida della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr