“Non sarà un Milan vincente”. Maldini scrive il secondo addio

Il «sogno infranto» di Paolo Maldini continua a chiamarsi Milan, ma la cronaca continua a raccontare storie di rifiuti e di accuse assortite. Maldini nella versione di “aspirante dirigente” ha idee rigide: vuole avere piena autonomia in ambito sportivo ... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....