"Scaduto ultimatum Ue ad Astrazeneca su fornitura dosi. Nessuna risposta"

L'HuffPost INTERNO

Inoltre, l’aziende avrebbe anche ritardato la richiesta di autorizzazione all’Ema proprio per prendere tempo a causa dei suoi problemi di produzione di dosi.

Il 19 marzo scorso l’Unione europea avrebbe inviato una lettera ad AstraZeneca “per la risoluzione del conflitto contrattuale” sulla fornitura di dosi di vaccino contro il Covid.

Ora Bruxelles non solo chiede l’applicazione del contratto e quindi la fornitura per tempo di tutte le dosi concordate ma non esclude una richiesta di danni

Lo stesso commissario Ue, Thierry Breton, a capo della task force per la produzione di vaccini, ha più volte criticato di “aver visto da AstraZeneca una diligenza ma non la massima diligenza possibile”. (L'HuffPost)

Ne parlano anche altre fonti

Stando alla missiva, datata 19 marzo, «AstraZeneca ha violato e continua a violare le sue obbligazioni contrattuali sulla produzione e la fornitura delle 300 milioni di dosi iniziali per l'Europa». E ad AstraZeneca non farebbero difetto neppure gli argomenti da contrapporre all'Europa (ilGiornale.it)

Ue contro AstraZeneca per le mancate consegne. Forse a giugno arriva #Curevac, vaccin… - (Zazoom Blog)

Possibile richiesta danni per le conseguenz… - Agenzia_Ansa : L'ultimo atto, solo in ordine di tempo, delle ostilità tra l'Unione europea e AstraZeneca è la lettera partita da B… - fattoquotidiano : ASTRAZENECA / L'ULTIMATUM DI BRUXELLES Contestate una serie di violazioni. (Zazoom Blog)

La lettera partita da Bruxelles il 19 marzo in cui la Commissione europea chiedeva all’azienda anglo-svedese AstraZeneca di rispettare i propri impegni contrattuali con l’Europa entro «un periodo di 20 giorni», non ha ancora avuto una risposta. (Pickline)

Ma a fine marzo l’azienda aveva fornito solo un quarto del totale che era previsto, solo 30,12 milioni di dosi Gli impegni disattesi di AstraZeneca. Astrazeneca avrebbe dovuto consegnare fra i 30 e 40 milioni di dosi del vaccino entro la fine del 2020. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

A riportare la notizia, citando il contenuto della missiva – apparsa anche in Francia su ‘Les Echos’ – è il Corriere della Sera. “AstraZeneca ha violato e continua a violare le sue obbligazioni contrattuali sulla produzione e la fornitura delle 300 milioni di dosi iniziali” di vaccino anti-covid “per l’Europa”. (LiberoReporter)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr