La pandemia nel mondo: in Germania stop alle restrizioni per i vaccinati, il Regno Unito pensa a cancellare il distanziamento

La pandemia nel mondo: in Germania stop alle restrizioni per i vaccinati, il Regno Unito pensa a cancellare il distanziamento
Il Messaggero Veneto ESTERI

La Gran Bretagna potrebbe cancellare il distanziamento. La Gran Bretagna potrebbe abolire il 21 giugno la regola del distanziamento di un metro tra le persone.

Medie e licei riprendono le lezioni dopo un mese di assenza, 15 giorni riempiti con corsi a distanza e altri 15 con le vacanze di Pasqua

Attualmente è autorizzato per l'uso in persone di età pari o superiore a 16 anni.

Inoltre, i 156 nuovi decessi su tutto il territorio nazionale hanno portato il numero complessivo dei morti a 64.252. (Il Messaggero Veneto)

Se ne è parlato anche su altre testate

Leggi anche: Covid, Ue: “Allentare restrizioni per motivi turistici” Secondo quanto anticipa la Bild, le misure sono state concordate dai gruppi parlamentari dei partiti di governo, Cdu/Csu e Spd. (La Stampa)

Lo riporta Sky News, citando le parole del premier durante un evento a Hartlepool. Secondo la tabella di marcia del governo per allentare le restrizioni COVID-19, il 21 giugno è la data in cui verranno rimossi tutti i limiti legati ai contatti sociali (LaPresse)

“Penso che abbiamo una buone possibilità, buone possibilità, di poter fare a meno” della regola “del metro” di distanza, ha detto Johnson. Gran Bretagna – Il 21 giugno è la data in cui il Paese punta ad abolire il distanziamento sociale. (Il Fatto Quotidiano)

Germania: dal governo ok agli allentamenti delle restrizioni per vaccinati e guariti

Secondo quanto anticipato dai media tedeschi, alcuni obblighi attualmente in vigore dovrebbero restare anche per vaccinati e guariti: gli immunizzati dovranno continuare a indossare le mascherine e rispettare le norme del distanziamento sociale Inoltre potranno incontrarsi senza limitazioni e non conteranno nei calcoli generali delle restrizioni. (Virgilio Notizie)

I dati dell'Istituto Robert Koch, che monitora l'andamento della pandemia nel Paese, parlano di un totale di 3.433.516 contagi dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Le persone guarite dopo aver contratto il Covid sono circa 3.061.500. (Adnkronos)

Allo stesso tempo, vaccinati e guariti non dovranno sottoporsi ané presentare tamponi negativi al rientro dall'estero, a meno che provengano da zone in cui sono presenti varianti particolarmente aggressive. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr