Mercato libero dell'energia, crescono i clienti domestici

Rinnovabili ECONOMIA

A chiude la classifica si trova il Sud della Sardegna, dove il mercato libero è stato scelto soltanto dal 38,23%

In generale – spiega l’Authority – si tratta di un deciso miglioramento rispetto a dicembre 2019 (52%) e rispetto a novembre 2020 (55,88%).

Ci sono forti differenze nel Paese, si va dal 70% del Nord al 38% della provincia del Sud della Sardegna.

In generale è un deciso miglioramento rispetto a dicembre 2019 (52%) e rispetto a novembre 2020 (55,88%). (Rinnovabili)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Le differenze. "Mentre nel mercato tutelato dell’energia - spiegano sempre da EniGasLuce - le tariffe sono decise dall’autorità dell’energia trimestralmente, nel mercato libero l’utente negozierà le tariffe con il fornitore. (IL GIORNO)

Le differenze. "Mentre nel mercato tutelato dell’energia - spiegano sempre da EniGasLuce - le tariffe sono decise dall’autorità dell’energia trimestralmente, nel mercato libero l’utente negozierà le tariffe con il fornitore Cos'è il mercato tutelato dell'energia? (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr