Copasir, l'elezione di Urso sblocca 6 miliardi

Copasir, l'elezione di Urso sblocca 6 miliardi
La Verità INTERNO

La guida del comitato per la sicurezza va a Fdi, unica forza d'opposizione. Assenti al voto i leghisti Raffaele Volpi e Paolo Arrigoni. Il ritorno all'operatività permette l'avvio della nuova agenzia di cybersecurity e il controllo del cloud di Stato, vero cuore del Recovery plan.Ieri si è chiusa l'

(La Verità)

Su altri media

Sarà Adolfo Urso, appunto esponente del partito guidato da Giorgia Meloni, il prossimo presidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica (la Repubblica)

Era l’unico componente dell’opposizione del Comitato per la sicurezza della Repubblica: assenti i leghisti Volpi e e il presidente uscente Arrigoni. E il nostro ringraziamento al presidente uscente Raffaele Volpi per il lavoro svolto”,ha dichiarato il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. (L'agone)

Adnkronos. "Domani esce la mia canzone nuova! "Qualche mese fa - racconta il cantante di Monghidoro - gli ho chiesto se potesse scrivere una canzone per me, una canzone come alcune delle sue, quelle che amo di più, tipo 'Rag (Yahoo Notizie)

Chi è Adolfo Urso, il senatore di Fratelli d’Italia nuovo presidente del Copasir

Adolfo Urso, senatore di Fratelli d’Italia e unico componente dell’opposizione del Comitato per la sicurezza della Repubblica, è stato eletto grazie ai sette voti favorevoli ottenuti nella riunione del primo pomeriggio. (Il Fatto Quotidiano)

“Congratulazioni e buon lavoro da me e da Fratelli d’Italia ad Adolfo Urso, neo presidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica. Assenti alla votazione i due leghisti Raffaele Volpi e Paolo Arrigoni (Agenpress)

“Congratulazioni e buon lavoro da me e da Fratelli d’Italia ad Adolfo Urso, neo presidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica – ha dichiarato la presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni – E il nostro ringraziamento al presidente uscente Raffaele Volpi per il lavoro svolto L’elezione mette fine a settimane di stallo e di polemiche, soprattutto all’interno del centrodestra tra Lega e Fratelli d’Italia. (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr