Il ritorno di Tamberi, Gimbo sbarca a Roma e riceve l'abbraccio degli amici

AnconaToday SPORT

All'aeroporto di Fiumicino infatti, la medaglia d'oro olimpica a Tokyo2020 nel salto in alto, ha trovato ad attenderlo gli amici di una vita che non potevano mancare ad un appuntamento così importante.

Ad attenderlo infatti c'erano gli amici di una vita che hanno lottato con lui in questi anni liberandosi anche loro nel momento del trionfo. Gradita sorpresa per Gianmarco Tamberi al ritorno in Italia (AnconaToday)

Su altri giornali

Questa la scritta apparsa e firmata dagli Ultras biancorossi: “Tamberi orgoglio di Ancona” Nelle ultime ore è stato affisso sull’asse attrezzato uno striscione di omaggio da parte della curva biancorossa al saltatore anconetano che si è aggiudicato l’oro nel salto in alto nelle ultime Olimpiadi di Tokyo. (AnconaToday)

Oggi, prima della gara, al mio team manager delle Fiamme Oro Sergio Baldo ho detto… non c’è due senza tre! Poi la considerazione finale, del campione olimpico, con l’animo di chi ha centrato un’impresa memorabile ma non si accontenta: “Devo realizzare (Fidal)

Tamberi tiene in mano la medaglia, quasi come se fosse l’unico appiglio alla realtà mentre è nel mondo dei sogni. Gianmarco Tamberi ha conquistato la medaglia d’oro nel salto in alto a Tokyo 2020, dopo tanta fatica e altrettante sofferenze, e non vuole che nessuno gliela porti via. (Corriere TV)

Ma in pochi sanno che il merito maggiore della rinascita dell’atletica italiana porta la firma di un manfredoniano: Antonio La Torre, al quale deve essere riconosciuta la capacità, la pazienza, la qualità di un uomo che da quando è alla guida tecnica della Nazionale ha resuscitato la nostra atletica leggera. (l'Immediato)

L'oro condiviso di Tamberi e Barshim. Il momento in cui Tamberi e Barshim si accordano per condividere il primo posto nella gara di salto in alto resterà nella storia delle Olimpiadi. Nella conversazione con l'addetto che gli spiega le possibilità, il qatariota chiede se sia possibile condividere la medaglia d'oro. (Fanpage)

L’opportunità di condividerlo è qualcosa di cui andrò fiero per il resto della mia vita», ha scritto Barshim su Twitter, per fugare ogni dubbio. L a decisione dei due saltatori di condividere la medaglia d’oro è stato uno dei momenti più belli delle Olimpiadi di Tokyo. (Donna Moderna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr