Covid: 34enne ricoverata al San Martino dopo vaccino Astrazeneca. "In costante miglioramento, dimessa dalla Terapia Intensiva"

IMPERIAPOST ECONOMIA

Arrivano buone notizie dalla Terapia Intensiva dell’ospedale San Martino di Genova, diretta dal professor Pelosi.

È stata dimessa dal reparto e trasferita in Ematologia, in costante miglioramento, la ragazza di 34 anni sottoposta con risultati eccellenti settimana scorsa a fibrinolisi di alcuni trombi presenti nella parte venosa del circolo epatico.

Si tratta della paziente vaccinata con AstraZeneca il 27 maggio scorso

(IMPERIAPOST)

Se ne è parlato anche su altri media

E' stata dimessa dalla terapia intensiva dell'ospedale San Martino di Genova "e trasferita in Ematologia, in costante miglioramento, la ragazza di 34 anni sottoposta con risultati eccellenti, la settimana scorsa, a fibrinolisi di alcuni trombi presenti nella parte venosa del circolo epatico. (Adnkronos)

La donna era stata vaccinata con Astrazeneca il 27 maggio scorso, ed era stata ricoverata in ospedale dopo essersi sentita male sul posto di lavoro, nel Tigullio La 34enne, residente ad Alassio, era stata sottoposta a un trattamento di fibrinolisi proprio per trattare alcuni trombi riscontrati nella parte venosa del circolo epatico. (GenovaToday)

Questi dati evidenzierebbero che il vaccino è più efficace contro la malattia più aggressiva. (IlNapolista)

Tale danno potrà forfettariamente quantificarsi nella misura di euro 10.000. b) Il risarcimento del danno non patrimoniale-biologico, danno permanente o temporaneo, anche in termini di danno differenziale, riportato per essere stato sottoposto alla vaccinazione Astrazeneca, con riserva di indicazione e quantificazione specifica. (lasiciliaweb | Notizie di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr