Bari, spara fuochi d'artificio per festeggiare scudetto Inter: denunciato

Bari, spara fuochi d'artificio per festeggiare scudetto Inter: denunciato
La Gazzetta del Mezzogiorno SPORT

E’ accaduto ieri sera in Piazza Federico II di Svevia, nel centro storico di Bari.

Un 58enne incensurato barese è stato denunciato per il reato di accensioni ed esplosioni pericolose, per aver festeggiato la vittoria matematica del campionato di calcio da parte dell’Inter accendendo quattro batterie pirotecniche per strada.

Sul posto, a pochi passi dalla Questura, sono intervenuti agenti delle Volanti, i quali hanno identificato e deferito il tifoso

(La Gazzetta del Mezzogiorno)

La notizia riportata su altre testate

Tanto che il virologo Pregliasco ha avvisato: «Il risultato di quanto accaduto a Milano per la festa dell'Inter si vedrà tra 14 giorni e temo un incremento dei casi». Il Prefetto a chi ha parlato di mancata chiusura di Piazza Duomo ha risposto che per la sicurezza chiudere il centro della città sarebbe stato più rischioso (fcinter1908)

Ha resistito all’eliminazione in Coppa Italia per mano della Juve, rimanendo con un solo match a settimana, condizione nella quale è un allenatore eccezionale. Hakimi nei primi due mesi oscillava tra campo e panchina e invece è uno dei 3 giocatori indispensabili della squadra. (Fantacalcio ®)

Inter, Lukaku: "Per Conte combatterò fino alla morte. Lo scudetto apra un nuovo ciclo"

Quello di Marotta e Ausilio dovrà essere un mercato "creativo", anche perché all’Inter serve un uomo per reparto: portiere, difensore, mezzala, esterno e punta. Lo scudetto, come riportato dal Corriere della Sera, non cambierà di tanto la linea imposta sul mercato dalla dirigenza. (passioneinter.com)

Sono migliorato tanto, soprattutto spalle alla porta, grazie a una macchina che mi lancia le palle a 30-40 km/h. Mi ha sempre detto che avrei giocato solo lavorando in allenamento e con me è sempre stato chiaro. (Sky Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr