Coronavirus, in Lombardia +78 casi. Una sola vittima, tornano a salire i contagi a Milano

Coronavirus, in Lombardia +78 casi. Una sola vittima, tornano a salire i contagi a Milano
Open Open (Interno)

I tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono +7.991, ieri erano +8.119, il giorno prima +9.568 per un totale di 1.030.431.

Oggi un solo decesso contro i +13 di ieri e i +2 del giorno prima: il totale è di 16.640 morti per il Covid-19.

Se ne è parlato anche su altri media

Varese resta a quota 3 casi. Chi sperava di difendersi dalla canicola di questi giorni liberandosi almeno dell’odiosa mascherina, dovrà rassegnarsi e tenere duro almeno fino al 14 Luglio. (Rete55)

La stessa ordinanza prevede infatti anche «la ripresa degli sport di contatto a decorrere dal 10 luglio», compatibilmente con l’andamento della situazione epidemiologica, e «la riapertura di discoteche e sale da ballo dal 10 luglio». (malpensa24.it)

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha firmato una nuova ordinanza, valida da mercoledì 1° luglio a martedì 14 luglio, con la quale viene confermato l'obbligo di indossare mascherine o qualsiasi altro indumento a protezione di bocca e naso anche all'aperto, tranne nel caso di intense attività motorie o sportive. (VareseNoi.it)

Fa caldo, molto caldo, ma il parere dei virologi è ancora di mantenere le precauzioni anti contagio, prima fra tutte, l’uso della mascherina. La misura di protezione dalle gocce che veicolano il virus è stata presa dopo aver ascoltato gli esperti « Una precauzione che credo sia giusto proseguire, visto che i numeri stanno andando bene». (Varesenews)

Nell’ordinanza, poi, si specifica che “la ripresa degli sport di contatto e’ prevista a decorrere dal 10 luglio, previo il verificarsi delle condizioni previste dalla lettera g) dell’art. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha firmato una nuova ordinanza, valida da mercoledì 1 luglio a martedì 14 luglio, con la quale viene confermato l’obbligo di indossare mascherine o qualsiasi altro indumento a protezione di bocca e naso anche all’aperto, tranne. (ComoZero)

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana tuona, ancora una volta, contro il Governo centrale nella gestione del Coronavirus e spinge su un cavallo di battaglia della Lega quello dell'autonomia delle regioni. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr