Ambra Angiolini e Max Allegri, amore finito? Il clamoroso retroscena

Ambra Angiolini e Max Allegri, amore finito? Il clamoroso retroscena
Ck12 Giornale CULTURA E SPETTACOLO

Secondo una clamorosa indiscrezione di Chi, Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri si sono lasciati: il loro amore sarebbe ormai finito, ecco il retroscena.

Solo fino a poco tempo fa sembrava che la storia d’amore tra Ambra Angiolini e Massimiliano Allegri stesse procedendo a gonfie vele.

Negli ultimi mesi sono però iniziati a circolare vari dubbi e oggi, secondo una clamorosa rivelazione di Chi, Ambra Angiolini e Max Allegri non starebbero più insieme. (Ck12 Giornale)

Ne parlano anche altre testate

Secondo quanto riportato dal settimanale scandalistico Chi, Ambra ha provato a lungo negli ultimi mesi a risanare un rapporto che stava andando alla deriva, ma Allegri è virtualmente sparito non facendosi più trovare fino alla rottura finale I due stavano insieme da 4 anni, ma da oltre un anno la storia era entrata in crisi. (Calciomercato.com)

La persona che sta vicino a me è un valore aggiunto, non è quella senza cui potrei morire" aveva commentato In questo momento così delicato Ambra avrebbe trovato una spalla in Francesco Renga, ex compagno e padre dei suoi figli Jolanda e Leonardo, "che sembra le sia stato vicino offrendole il suo appoggio". (Today.it)

Ambra Angiolini, la rivelazione sulla malattia feroce: “Una malattia non..”

"Max Addio, è finita con Allegri", si legge nella copertina: i due, insieme da quattro anni, si sarebbero lasciati nonostante - si legge dalle anticipazioni - più di un tentativo da parte dell'attrice di recuperare il rapporto. (ilBianconero)

Una malattia che l’ha colpita quando era un’adolescente, tra i 15 ed i 16 anni, tanto che Ambra racconta: “Ho sempre cercato di fare male a me stessa. La malattia di cui ha sofferto Ambra Angiolini. Ambra Angiolini ci tiene a fare chiarezza per quanto riguarda l’argomento bulimia che, spesso, viene trattata come un disturbo, ma invece la showgirl afferma che è una vera e propria malattia. (CheSuccede)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr