Sondaggi politici: Fratelli d'Italia davanti Lega. Salgono Pd e M5s

Sondaggi politici: Fratelli d'Italia davanti Lega. Salgono Pd e M5s
Money.it INTERNO

MDP Articolo 1 (Movimento Democratico e Progressista) risale dell’+0,1% e si ferma al +2,6%

Gli altri partiti si scambiano di posto e mentre Azione rimane salda dietro Forza Italia, guadagnando lo +0,2%, Sinistra Italiana retrocede.

Forza Italia continua a perdere terreno e segna un ulteriore -0,3%.

Per ora Fratelli d’Italia ha conquistato la fiducia di Lucio Malan di Forza Italia: “Ho deciso di lasciare Forza Italia nelle ultime 48 ore. (Money.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Oggi 20 luglio 2021 andiamo a vedere i consueti sondaggi politici elettorali di SWG per la7, che non mostrano grandi cambiamenti a livello nazionale: Fratelli d’Italia resta il primo partito, seguito dalla Lega. (Pensioni Per Tutti)

Così Giorgia Meloni, a Napoli per la presentazione del suo libro. (ilmessaggero.it)

Il brano è accompagnato da un video girato a Londra e celebra il rito collettivo del calcio e il ritorno alla vita del post pandemia in un continente vaccinato, "dalle strade di Dublino a Notre Dame", come canta il leader della band irlandese nel pezzo dal sound pop ma con la chitarra marchio di fabbrica del gruppo irlandese e una spruzzata di dance, assicurata dal dj e produttore olandese. (La7)

Regionali in Calabria, Fratelli d'Italia rimette in discussione Occhiuto

Dopo tale sgarbo di schieramento, l'onorevole Wanda Ferro, braccio destro di Giorgia Meloni, ha annunciato la sua possibile candidatura a presidente della Calabria. Una mossa che travolgerebbe le aspirazioni di Occhiuto o comunque le porrebbe molto a rischio. (LaC news24)

Azione arriva al 4,1%, mentre Articolo 1 è al 2,6%, davanti a Italia Viva (2,5%) Fratelli d'Italia perde lo 0,3% ma la formazione di Giorgia Meloni, con il 20,5%, si conferma primo partito davanti alla Lega di Matteo Salvini, che cede lo 0,1% e ora vale il 20,1%. (Tiscali.it)

«Una rappresaglia militare per una poltrona in Rai», commentano dal partito di Silvio Berlusconi. «Oggi la candidatura di Occhiuto alla presidenza della Calabria - attacca Meloni - è frutto di una di quelle regole che sono saltate e quindi la valutazione va fatta. (Gazzetta del Sud - Edizione Calabria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr