Furbetti dei vaccini in Puglia sindaco Innamorato indagato: «La mia dose sarebbe stata buttata»

Furbetti dei vaccini in Puglia sindaco Innamorato indagato: «La mia dose sarebbe stata buttata»
La Gazzetta del Mezzogiorno INTERNO

Oltre Innamorato oggi sono state sentite 26 persone, tra imprenditori e dipendenti di studi medici di Bari e provincia

Precisai che non rientravo nelle categorie previste dal piano vaccinale ma, non avendo trovato altri disponibili, accettai la dose.

«Era un giorno festivo - spiega il sindaco - e, nel primo pomeriggio, sono stato contattato telefonicamente perché mi sottoponessi al vaccino.

E’ quanto ribadito da Raimondo Innamorato, sindaco pentastellato di Noicattaro, nel Barese, uscendo dalla Procura di Bari dopo essere stato interrogato in qualità di indagato nell’inchiesta sui presunti «furbetti» dei vaccini. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Se ne è parlato anche su altri media

Emergenza Coronavirus in Puglia: oggi, sabato 1° maggio 2021, sono stati registrati 11.450 test per l'infezione da Covid-19 e sono stati registrati 1.130 casi positivi: 377 in provincia di Bari, 156 in provincia di Brindisi, 172 nella provincia BAT, 41 in provincia di Foggia, 159 in provincia di Lecce, 217 in provincia di Taranto, 2 casi di residenti fuori regione, 6 casi di provincia di residenza non nota. (FoggiaToday)

Le regioni in zona rossa. Pubblicità in concessione a Google. L’unica regione in zona rossa sarà quindi la Valle d’Aosta, che attualmente è in arancione. Le regioni in zona arancione. Passa in arancione la Sardegna, che al momento è in rosso (Grottaglie in rete)

Le regioni in zona gialla sono: Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Veneto, Trentino Alto Adige (sia la provincia autonoma di Bolzano che di Trento), Umbria, Marche, Abruzzo, Toscana, Lazio, Campania e Molise. (Corriere Salentino)

Covid: Niente da fare, la Puglia resta in zona arancione

A', SPORT, METEO, FOTO, VIDEO, NOTIZIE (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Il computo delle vittime del Coronavirus è quindi salito a 5873. Ieri, 30 aprile, ne sono stati registrati altri 37, 17 nel Basso Salento, 12 nel barese, 4 in Capitanata, 3 nel tarantino, 1 nel brindisino. (GiovinazzoViva)

Sono stati registrati inoltre 37 decessi (ieri 30). Il tanto auspicato salto in zona gialla non c’è stato, si spera nella prossima settimana. (Blunote)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr