Da Marte ci arriva in dono l'ultimo selfie scattato dalla sonda cinese Zhurong davvero stupendo - Tech Meteoweek

Da Marte ci arriva in dono l'ultimo selfie scattato dalla sonda cinese Zhurong davvero stupendo - Tech Meteoweek
Più informazioni:
Tech Meteoweek.com SCIENZA E TECNOLOGIA

Una missione, quella cinese, che è riuscita a combinare viaggio, ingresso in orbita e discesa tutto in una volta sola.

Prima i rover della NASA Perseverance e Curiosity, ora tocca al rover cinese Zhurong concorrere per la conquista dello spazio.

Interessante inoltre il post ufficiale dell’agenzia spaziale cinese che ha condiviso gli scatti commentando: “Utenti di Internet, le immagini di Marte che stavate aspettando sono qui”. (Tech Meteoweek.com)

La notizia riportata su altri giornali

L’alveo è profondo poche centinaia di metri ed è ricoperto di sabba a grana grossa, probabilmente di composizione basaltica, resa in blu nella foto a falsi colori. La zona inquadrata appartiene all’Elysium Planitia, una giovane regione vulcanica del pianeta, mentre i due solchi, pressoché paralleli e denominati Cerberus Fossae, dovrebbero essere riconducibili a processi tettonici. (Global Science)

I primi due campioni di roccia marziana raccolti dal rover Perseverance potrebbero contenere antiche bolle d’acqua. “I minerali di sale in questi primi due campioni di roccia potrebbero anche aver intrappolato minuscole bolle dell’antica acqua marziana – sospetta l’Agenzia spaziale statunitense – . (Scienze Fanpage)

Nuovi, interessanti sviluppi per la missione Perseverance su Marte. Il rover, secondo quanto riferito dalla NASA venerdì sera, ha infatti raccolto due campioni di una roccia che con ogni probabilità è di origine vulcanica. (RSI.ch Informazione)

Marte: 'Ambiente abitabile e ricco di acqua'. I campioni di Perseverance mostrano il passato del pianeta » Scienze Notizie

L'agenzia spaziale ha fatto il punto della situazione, aggiornando appassionati e media sullo stato dei lavori. Non sempre tutto va liscio, ma i risultati sin qui conseguiti non possono che rendere felici i ricercatori della NASA. (HDblog)

Arrivano i primi dati sui campioni di roccia raccolti da Perseverance sul pianeta rosso. “Sembra che le nostre prime rocce rivelino un ambiente passato sostenibile e potenzialmente abitabile”, ha detto Ken Farley, scienziato della missione. (Scienzenotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr