Perugia, a San Sisto quattro persone sorprese a mangiare in un ristorante: sanzionate

Perugia, a San Sisto quattro persone sorprese a mangiare in un ristorante: sanzionate
Corriere dell'Umbria INTERNO

La comandante Nicoletta Caponi nel report serale ha fatto sapere che sono scattate le multe per tre persone in auto sulla Pievaiola.

Altre sanzioni per quattro clienti che consumavano in un ristorante di San Sisto.

Migliaia di persone controllate nelle stazioni e sui treni: multe e denunce. Controlli ma non solo

22 febbraio 2021 a. a. a. Nella giornata di domenica 21 febbraio controlli a tappeto della municipale a Perugia : sette le sanzioni anti-contagio. (Corriere dell'Umbria)

Su altre testate

Nell’ambito della stessa seduta è stato inoltre deciso di inviare una lettera al Commissario straordinario per l’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, a firma dei due direttori regionali Claudio Dario (Sanità) e Stefano Nodessi (Infrastrutture e protezione civile), per ribadire – e supportare – la richiesta di una rapida fornitura per l’Umbria di 50 mila vaccini, già formalizzata dalla stessa presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, anche al Ministro per la salute, Roberto Speranza, in occasione della sua recente visita in Umbria. (Tam Tam)

Lettera al Commissario Arcuri, Umbria chiede più vaccini per zone rosse. Richiesta motivata dall” andamento epidemiologico che ha visto un “considerevole aumento” della circolazione del virus, soprattutto in provincia di Perugia (Umbria Journal il sito degli umbri)

Lo sottolinea il Comitato operativo regionale che ha deciso l'invio di una lettera al Commissario straordinario per l'emergenza Covid, Domenico Arcuri firmata dai direttori della Regione Umbria Claudio Dario, Sanità, e Stefano Nodessi, Infrastrutture e protezione civile. (LA NAZIONE)

Covid, la Lombardia in soccorso dell'Umbria: 19 medici e infermieri partiti verso Perugia

Sono arrivati i medici dalla Lombardia, prenderanno servizio lunedì mattina 📸 . I. l contingente di 19 sanitari (ma pare ne siano arrivati 14 ndr), di cui 7 medici anestesisti/rianimatori e uno pneumologo, e 11 infermieri delle Asst lombarde, sono arrivati aper prendere servizio – lunedì – nelle strutture sanitarie dell’Umbria particolarmente sotto pressione a causa dell’espansione del virus”. (Umbria Journal il sito degli umbri)

A Foligno, altra città dove la situazione è delicata, i nuovi casi accertati sono stati 57. A Narni 7 nuovi casi accertati e nessun guarito. (Terni in rete)

Solo con spirito di unità e solidarietà il Paese riuscirà a superare questo difficile momento", ha rimarcato il governatore. "Un contingente di 19 operatori sanitari tra medici e infermieri partirà dalla Lombardia per aiutare gli ospedali di Perugia e Spoleto, particolarmente sotto pressione a causa dell'espansione del virus degli ultimi giorni; saranno operativi già da lunedì. (MilanoToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr