Analisi Tecnica: Future FTSE MIB del 28/09/2021, ore 15.50

Teleborsa ECONOMIA

(Teleborsa) - Aggiornamento ore 15.50. Il Derivato italiano registra una flessione dell'1,21% rispetto alla vigilia, e si attesta a 25.525 punti.

(A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa)

Resistenza a 25.805.

Operativamente ci si attende un'estensione all'ingiù della curva con area di supporto vista a 25.365 e successiva a quota 25.210.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(Teleborsa)

Su altri giornali

Titta Ferraro 27 settembre 2021 - 09:15. MILANO (Finanza.com). Primi scorci della settimana con netta prevalenza degli acquisti a Piazza Affari. In settimana occhio puntati sull'inflazione di settembre nell'area dell'euro, che quasi certamente farà suonare nuovi campanelli d'allarme sotto la spinta del caro energia (Finanza.com)

Tra i titoli in rosso continua la flessione di Nexi (-2,88%), che prosegue il cattivo andamento registrato già nelle precedenti sedute. Gli afflussi totali sono stati di 4,1 miliardi, l'83,6% dei quali ascrivibili a soluzioni di risparmio gestito. (Milano Finanza)

In rialzo anche il Dax di Francoforte (+1,1%), il Ftse 100 di Londra (+0,9%), il Cac 40 di Parigi (+0,7%) e l’Ibex 35 di Madrid (+0,4%). Sull’obbligazionario, infine, lo spread Btp-Bund riparte in area 100 punti base, con il rendimento del decennale italiano allo 0,77%. (Il Cittadino on line)

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Short su rimbalzo verso 25.620 con target a 25.520 prima, a quota 25.420 poi e in area 25.350-25.330 successivamente E’ stata una giornata negativa sul mercato azionario italiano che è stato respinto da una solida area di resistenza e ha subito una rapida correzione. (Milano Finanza)

Piazza Affari guadagna lo 0,2%, Madrid lo 0,17%, mentre Amsterdam e Francoforte sono i due listini piu' penalizzati con flessioni rispettivamente dello 0,4% e dello 0,3%. Sul mercato valutario, il cambio euro/dollaro scende sotto quota 1,17 ed e' scambiato a 1,1683 (1,1698 ieri alla chiusura dei mercati continentali). (Borsa Italiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr