Millico l'arma in più per la trequarti granata targata Juric?

Millico l'arma in più per la trequarti granata targata Juric?
Torino Granata SPORT

Il wonderboy zoomer di casa Toro, d'altra parte, è in cerca di riscatto, dopo il mancato impatto in quel di Frosinone

L'attaccante esterno classe 2000, in particolare, al di là della doppietta siglata contro gli altoatesini, sembra candidarsi con forza a una posizione di rilievo nel prossimo scacchiere granata.

Koffi Djidji, Ola Aina, Vincenzo Millico (oltre a Jacopo Segre), una tribù di granata di ritorno da prestiti per lo più di scarso successo, che potrebbe tornare a comporre l'ossatura della squadra, in tempi di proverbiali vacche magre come quelli in corso. (Torino Granata)

Ne parlano anche altre fonti

Il ragazzo va blindato: è destinato a diventare un simbolo del Toro che vuole riscattarsi" Lavoro duro, voglio che questo sia l’anno della mia svolta definitiva» ha detto il classe '99, che è legato al Toro fino al 2024, ma sono avviatissimi i lavori per un prolungamento al 2025. (Toro News)

Sono 10-12 giocatori, posso dire Bremer, Mandragora, Sanabria, Lukic.", lo aveva dichiarato Ivan Juric l'8 luglio, nella conferenza stampa di presentazione. Essendo un centrocampista riesce ad avere una visione complessiva del gioco della squadra e smista continuamente consigli e indicazioni ai suoi compagni. (Toro News)

Oggi invece Ivan Juric guiderà le consuete doppie sedute di allenamento, una mattutina e una pomeridiana per preparare, dopo l'amichevole vinta contro l'Obermais Merano, quella in programma il 24 luglio contro il Bochum a Bressanone. (Toro News)

News Torino - Izzo: "Juric è un grande allenatore, non molla mai niente"

In questa seconda puntata della mia rubrica preliminarmente vorrei ringraziare tutti coloro che hanno commentato il mio articolo precedente, alcuni con l’ironia che ha sempre caratterizzato il tifoso granata. (Toro News)

Dopo quattro giorni di lavoro a ritmi elevati, il Toro è pronto per il primo test stagionale. Per i granata sarà la prima occasione per mettere in pratica le indicazioni di Juric, che nei primi giorni a Santa Cristina ha insistito molto sul 3-4-1-2. (Corriere della Sera)

Dopo alcuni anni difficili, il Torino dovrà ripartire dal gruppo: “È fondamentale per fare un bel campionato. Vedo già molta empatia tra noi, si sta creando un grande gruppo (notiziecalciomercato.eu)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr