Disastro Covid, economia giù e il mistero Xi. Dalla guerra in poi la Cina non è più la stessa (di M. Lupis)

L'HuffPost ECONOMIA

A parte le ricadute indirette delle sanzioni occidentali - che si fanno sentire anche nel Paese del Dragone - e le conseguenze del “clima di guerra” internazionale - che non è certamente proficuo per gli affari e i commerci – a Pechino e dintorni i problemi, soprattutto economici, ma anche politici e nella leadership, sembra si stiamo accumulando uno dopo l’altro

Superstiziosi come sono, è già da un po’ che i cinesi devono aver cominciato a pensare che questa “straordinaria amicizia” con Putin – e la guerra da lui scatenata – non ha finora portato fortuna alla Cina (L'HuffPost)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Possiamo già trovare forniture di carbone altrove e siamo pronti a fare a meno del petrolio russo. Nessuna intesa sull'embargo del petrolio russo Ieri i ministri degli Esteri europei non sono riusciti a trovare un'intesa sul blocco del petrolio russo (Milano Finanza)

(Teleborsa) - Le vendite al dettaglio in Cina accusano un duro colpo, nel mese di aprile, registrando unae scivolando. Sui consumi hanno pesato leprese dal governo di PechinoSecondo quanto rilevato dall'Ufficio nazionale di statistica, anche laha segnato una brusca frenata: sempre ad aprile, l'attività delle fabbriche è scesa del 2,9% dal +5% di marzo e contro attese per un aumento dello 0,4%. (Teleborsa)

. “Siamo una delle realtà più importanti nel Paese per quanto riguarda la portualità e l’economia marittima”. (Sardegna Reporter)

Il problema è che è impossibile contenere la variante Omicron, che è estremamente contagiosa. Da oltre un mese 26 milioni di abitanti sono in confinamento a Shangai e si continuano a inasprire le misure. (Il Sussidiario.net)

Le autorità stanno allentando le restrizioni ma all'esterno si può stare al massimo due ore. La autorità cinesi hanno annunciato che la trasmissione del coronavirus è stata eliminata a livello di comunità. (LaPresse)

Per attutire il colpo all’economia provocato dai lockdown, il governo ha deciso «ulteriori misure di soccorso» alle piccole e medie imprese e alle piattaforme di internet Ha infatti registrato un calo del 7,08% rispetto a marzo e del 2,9% su base annua, secondo i dati diffusi dal National Bureau of Statistics. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr