Merkel-Macron: su Recovery Fund e bilancio Ue cammino ancora lungo

Merkel-Macron: su Recovery Fund e bilancio Ue cammino ancora lungo
Il Sole 24 ORE Il Sole 24 ORE (Esteri)

Lo ha detto la cancelliera tedesca Merkel dopo la prima parte dell'incontro a Mesenberg che comntinua con una cena.

«500 miliardi per risorse di bilancio (cioè sussidi) e 250 miliardi di prestiti è un buon equilibrio, si può discutere su condizioni, modalità e questo dovrà essere definito nei prossimi giorni».

Su altre fonti

Non a caso, la cancelliera ha poi citato Roma: "Il premier Conte ha fatto delle proposte", per il rilancio dell'economia italiana, ha ricordato. Per il capo dell'Eliseo "siamo in un momento di verità per l'Europa che, attraverso un impegno risoluto, franco-tedesco, può diventare un momento di successo". (La Repubblica)

Lo ha detto Angela Merkel a proposito delle trattative sul Recovery Fund al consiglio europeo, riferendosi alla posizione di Berlino e Parigi. Il 1° luglio scatta il semestre tedesco a Bruxelles Merkel: non c'è bisogno di nuova proposta su fondo. (Rai News)

"C'è ancora molto lavoro da fare, dovranno esserci incontri, molti dei quali del presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ma noi lo sosterremo". La cancelliera tedesca, Angela Merkel e il presidente francese, Emmanuel Macron, per la prima volta di fronte l'uno all'altra di persona dopo il lockdown, hanno ribadito il loro impegno nei confronti del Recovery Fund e sottolineato l'importanza di mantenere forte l'Ue. (AGI - Agenzia Italia)

La pandemia ha rigenerato Angela Merkel. Dal nostro corrispondente. BERLINO — Una sera di qualche anno fa a Berlino, casualmente vicino di tavolo, chiesi a Wolfgang Schäuble qual era la differenza tra lui e Angela Merkel sull’Europa. (Corriere della Sera)

Se invece non le posso seguire e per esempio, mi trovo in un negozio di alimentari, in quel caso ovviamente non ci incontriamo", ha risposto la cancelliera. (Afp). Come mai la cancelliera Angela Merkel non viene vista con indosso la mascherina? (Adnkronos)

Tra i temi dell'incontro (che segue quello di martedì tra Macron e il premier olandese Mark Rutte), anche le sfide climatiche e i grandi dossier internazionali, come le migrazioni e la situazione in Libia, al pari dei rapporti con Usa, Cina e Turchia (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr