I vincoli del Green Pass: parlano i gestori dei locali di Roma

I vincoli del Green Pass: parlano i gestori dei locali di Roma
Metropolitan Magazine Roma SALUTE

Lontani dal centro, i gestori di alcuni locali permettono ai clienti di consumare al bacone, senza verificare se siano in possesso del green pass

Green Pass, Super Green Pass e Green Pass rafforzato.

I no-vax, i no-green pass, ma anche l’incomprensione dei molti verso le nuove misure genera spesso astio e confusione.

Green Pass e testimonianze. Con le nuove norme imposte dal Governo Draghi, il Green Pass è diventato il passepartout del 2022, pena l’impossibilità di prendersi un caffè al bar. (Metropolitan Magazine Roma)

Ne parlano anche altri giornali

A partire da questa data, in aggiunta, la validità del Green Pass sarà ridotta a sei mesi ed entrerà in vigore la sanzione una-tantum di 100 Euro per gli over-50 che non vogliono sottoporsi al ciclo vaccinale. (Info Motori)

No, sarà valido qualsiasi green pass compreso quello da test antigenico rapido o molecolare. Come saranno effettuati i controlli sul Green Pass? Nuovo decreto 10 gennaio: cosa cambia per i lavoratori. Ecco alcune delle domande più frequenti che i lavoratori si stanno facendo adesso che sono cambiate alcune delle regole inizialmente fissate per la certificazione verde. (Ultime Notizie Flash)

Servirà il certificato verde base anche per entrare in banche, poste e attività commerciali, esclusi alimentari e farmacie Le novità sui vaccini. Dallo scorso 8 gennaio il vaccino è obbligatorio per chi ha più di 50 anni. (Edizione Napoli)

Green Pass dal 1 febbraio: i negozi e le attività dove non servirà

In tutti i casi serve il green pass rafforzato o super green pass. Ma ecco intanto subito le differenze tra green pass normale e super green pass. (LA NAZIONE)

Per cui non si comprende la ratio di una misura che, ad esempio, consente a una persona non vaccinata di rimanere tranquillamente seduta al tavolo per tutta la durata del pranzo del proprio commensale vaccinato. (Bizjournal.it - Liguria)

L’obbligo è esteso agli uffici pubblici, ai servizi postali, bancari e finanziari, oltre che alle attività commerciali. Dal 1 febbraio dovrebbe entrare in vigore un nuovo Dpcm per meglio capire in quali attività occorrerà esibire la certificazione verde, e dove, invece, se ne potrà fare a meno. (OptiMagazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr