Tesla: avviate indagini su 10 incidenti mortali negli Usa - Quattroruote.it

Quattroruote ECONOMIA

L’incidente, avvenuto in Texas, ha causato la morte di due persone e la polizia locale ha indicato la possibilità che al volante non ci fosse nessuno.

La National Highway Traffic Safety Administration (Nhtsa), l’autorità statunitense di vigilanza dei trasporti, ha aperto 30 fascicoli d’inchiesta su vari incidenti che hanno coinvolto alcune auto della Tesla e causato il decesso di dieci persone.

"Ogni due settimane sentiamo parlare di un nuovo veicolo che si è schiantato quando era in funzione l'Autopilot", ha affermato Maria Cantwell, presidente della commissione. (Quattroruote)

Se ne è parlato anche su altri media

Secondo quanto pubblicizzato da Tesla, la Model S può raggiungere le 187 miglia di autonomia con soli 15 minuti di ricarica presso un Supercharger; in combinazione con la normale ricarica notturna domestica del veicolo, i proprietari di Model S non avranno problemi ad avere un’autonomia sufficiente per le loro attività quotidiane. (Benzinga Italia)

Questa versione monta le batterie Litio-Ferro-Fosfato (LFP), più economiche, ma anche più resistenti, ed adatte a un pacco batteria con un capacità più piccola. Quello che forse Tesla non aveva considerato è che queste vetture sarebbero andate incontro a temperature molto rigide, più o meno in tutta Europa. (DMove.it)

Dopo l’annuncio ufficiale ad inizio giugno, Tesla ha finalmente presentato, attraverso un evento in diretta streaming dalla fabbrica di Fremont, in California, la nuova Model S Plaid. Il nuovo modello presenta tre motori e sarà venduto anche in Italia. (Alla Guida)

La Tesla Model S Plaid è in grado di raggiungere i 250 kW di picco durante la ricarica presso un Supercharger V3. (HelpMeTech)

Sulla Plaid debutta un terzo schermo posteriore dal quale chi è dietro può connettersi a Internet, visualizzare film o giocare coi videogame. I designer del brand californiano hanno infatti sviluppato modifiche agli esterni e riprogettato completamente gli interni. (Metro)

Che la produzione della Tesla Semi (la versione semi elettrica dei suoi mezzi pesanti), fosse in ritardo, nonostante le numerose prenotazioni per l’acquisto, era noto. Che le dimissioni di Guillen siano dovute proprio ai ritardi nella produzione? (Uomini e Trasporti)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr