Jerome Boateng condannato per lesioni alla ex compagna: pena da 1,8 milioni di euro

Sky Sport SPORT

L'ex difensore del Bayern Monaco era accusato di aver aggredito la sua ex fidanzata nel corso di una vacanza nel 2018.

Ha respinto le accuse ma è stato giudicato colpevole: il tribunale di Monaco di Baviera ha deciso a carico del campione del mondo 2014 una pena pecuniaria da 1,8 milioni di euro. Il difensore dell'Olympique Lione Jerome Boateng è stato condannato per lesioni ai danni della sua ex compagna Sherin Senler. (Sky Sport)

Se ne è parlato anche su altre testate

Tutti fatti accaduti visto che il giudice lo ha dichiarato colpevole. Dopo l'accusa di violenza alla ex compagna Sherin Senler, madre dei suoi due figli, il classe '88 dovrà risarcirle ben 1,8 milioni di euro. (Calciomercato.com)

Boateng si è presentato puntuale per l'udienza, in abito scuro e camicia bianca, accompagnato dal suo avvocato, Kai Walden Il tribunale di Monaco di Baviera ha deciso a carico del campione del mondo 2014 una pena pecuniaria da 1,8 milioni di euro, e cioè da 30 mila euro al giorno, per 60 giorni. (corriereadriatico.it)

Secondo quanto ricostruito in tribunale, Boateng in quella circostanza l’ha presa a pugni, l’ha morsa alla testa, l’ha gettata a terra e l’ha insultata violentemente. A due settimane di distanza dall’aver firmato un contratto con il calciatore, che le imponeva il massimo riserbo sul rapporto con lo stesso Boateng (Virgilio Sport)

Il calciatore del Lione Jerome Boateng è stato condannato da un tribunale di Monaco al pagamento di una multa di 1,8 milioni di euro per gli atti violenti che ha perpetrato nel 2018 contro la sua ex compagna, madre dei suoi due figli. (Giornale di Sicilia)

Lei era in Italia dal 2017 e voleva con sé le figlie | Read More | Repubblica.it > Cronaca. Advertisements Loading Il femminicidio nel Vicentino. (HelpMeTech)

Boateng, durante il dibattimento, ha respinto ogni accusa e sostiene di non esser mai stato violento contro l’ex compagna, ritenuta dalla procuratrice «vittima di violenza domestica». L’ex difensore del Bayern Monaco, attualmente nella rosa dei giocatori del Lione, dovrà pagare una pena pecuniaria da 1,8 milioni di euro secondo quanto stabilito dai giudici del tribunale di Monaco di Baviera (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr