Egitto, riaffiorano dal Nilo 110 tombe antiche. «Corpi accovacciati, due bimbi sepolti in pentola»

Egitto, riaffiorano dal Nilo 110 tombe antiche. «Corpi accovacciati, due bimbi sepolti in pentola»
ilmessaggero.it ESTERI

E' lo strano cimitero che riaffiora dal delta del Nilo: 110 tombe che datate fino a 5.500 anni fa.

All'interno di una delle tombe è stato rinvenuto lo scheletro di un bambino sepolto in una pentola.

Gli archeologi hanno trovato anche anelli d'argento sepolti con alcuni resti umani e persino un sigillo con un'iscrizione geroglifica

Sepolti in posizione accovacciata.

I resti umani appaiono deposti in posizione stesa, con la testa rivolta verso ovest. (ilmessaggero.it)

Se ne è parlato anche su altri media

La scoperta è molto importante e per la prima volta porta alla luce reperti di 5 mila anni fa. «Questo è un cimitero estremamente interessante perché combina alcuni dei primi periodi della storia egiziana con un'altra epoca importante, l'epoca degli Hyksos», ha detto Salima Ikram, egittologa presso l'Università americana del Cairo, commentando la scoperta. (Il Messaggero)

Egitto, le tombe prima dei faraoni: l'importante scoperta degli archeologi
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr