Grazie ai titoli in corsa di questo settore Piazza Affari può mettere il turbo

Proiezioni di Borsa ECONOMIA

Ieri in Piazza Affari tra i primi 5 titoli a larga capitalizzazione per performance, 4 appartengono al settore auto.

Piazza Affari ha segnato il massimo dell’anno che ha coinciso col valore più alto degli ultimi 13 anni.

Grazie a questi rumors le azioni ieri sono schizzate a 79,4 euro, che rappresenta il massimo storico.

Grazie ai titoli in corsa di questo settore, Piazza Affari può mettere il turbo

Grazie ai titoli in corsa di questo settore Piazza Affari può mettere il turbo. (Proiezioni di Borsa)

La notizia riportata su altre testate

BORSA ITALIANA OGGI/ Chiusura a +0,92%, Exor a +5,81% (25 ottobre 2021). Ieri il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dello 0,92% a 26.815 punti base. Superiori al punto e mezzo percentuale anche i rialzi di Amplifon (+1,9%), Cnh Industrial (+1,9%), Eni (+1,7%), Ferrari (+4,1%), Pirelli (+2,6%), Stellantis (+3,9%), Telecom Italia (+1,7%) e Tenaris (+2,1%). (Il Sussidiario.net)

(Teleborsa) - Chiusura del 25 ottobre. Punta con decisione al rialzo la performance del derivato italiano, con una variazione percentuale dello 0,90%. Tecnicamente, il Future sul FTSE MIB è in una fase di rafforzamento con area di resistenza vista a 26.805, mentre il supporto più immediato si intravede a 26.350. (Teleborsa)

Il dollaro si rafforza di molto sull'euro, col cross tra moneta unica e biglietto verde che scende a 1,1594 Bene anche le altre piazze europee: Dax +1,05%, Cac +0,94%, Ftse 100 +0,61% e Stoxx 600 +0,72%. (Milano Finanza)

La domanda si è attestata a 7,63 miliardi (LaPresse) – Il Tesoro ha fatto il pieno collocando tutti i 6 miliardi di euro di Bot a sei mesi (scadenza 29 aprile 2021) offerti nell’asta odierna. (LaPresse)

Sui mercati tiene sempre banco la stagione delle trimestrali che prosegue a ritmo incessante con Microsoft che ha battuto le attese con titolo scattato a +2% nell'after hours. In ripresa Campari (-0,64%) che ieri ha segnato un tonfo di oltre il 4 per cento dopo la diffusione dei conti trimestrali. (Finanzaonline.com)

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr